Nuova Mini Convertible: capelli al vento

Debutta al Tokyo Motor Show la Mini Convertible: divertimento e eleganza british abbinati alla capote per la prima volta ad apertura completamente elettrica

A pensarci bene è davvero poco adatta per il clima della piovosa Inghilterra. Parliamo della nuova Mini Convertible, presentata in anteprima tra le meraviglie tecnologiche e futuristiche del Tokyo Motor Show 2015. A leggere quanto scritto fino a qui avrete impiegato più o meno 18 secondi: esattamente quanti ne impiega il nuovo sistema di apertura della capote della cabrio inglese per lasciarvi con i capelli al vento. È questa, infatti, una delle principali novità della nuova versione: completamente automatico, completamente elettrico e completamente silenzioso si chiude e si apre anche mentre state guidando (a una velocità massima di 30 km/h).

Funnier and bigger

Il divertimento da guidare è anche divertimento per gli occhi: le linee della nuova Mini Convertible suggeriscono un che di spensierato, di divertente, ma senza snaturare troppo la natura di quella che a oggi rimane l’unica cabro tra le small car del segmento premium. Nelle dimensioni il nuovo modello della Casa inglese è leggermente cresciuto se paragonato ai predecessori: 98 millimetri in più (in totale 3.821 millimetri), altri 48 millimetri in larghezza (in totale 1727 millimetri) e altri 7 millimetri in altezza. Buone notizie per quanto riguarda il bagagliaio che si fa più capiente rispetto al passato di almeno il 25 per cento: 160 litri di capacità quanto la capote è aperta, che diventano 215 a capote chiusa. Proprio la capote, inoltre, riserva un’altra sorpresa: la classica versione in nero sarà disponibile anche con un inedito motivo Union Jack grigio e nero.

Più aria dentro

Aumentano le dimensioni e c’è più spazio anche per gli interni: nella fila dei sedili anteriori si possono godere 34 millimetri in più all’altezza delle spalle che diventano 112 ai fianchi; più spazio anche alle ginocchia, con 36 millimetri  aggiuntivi. La cura per i dettagli è sempre la stessa a cui il Marchio inglese ci ha abituato, creando un abitacolo nello stesso tempo esclusivo e moderno.

Allegria sotto il cofano

La nuova Mini Convertible è “spensierata” anche sotto il cofano: la Cooper è disponibile con motore benzina da 136 cavalli; aumentano invece fino a 192 per la Cooper S, che passa da 0 a 100 in 7,1 secondi per 230 km/h di velocità massima. Di serie l’abbinamento con il cambio manuale a sei rapporti, mentre è opzionale la trasmissione Steptronic a sei rapporti.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 28-10-2015

Stefano Comella

X