Nuova Opel Astra: la compatta che guarda al futuro

Nelle concessionarie da ottobre, si è tenuta la Salone di Francoforte l’anteprima della nuova Opel Astra

Il trittico che definisce le caratteristiche della nuova Opel Astra è tutto un “più”: più leggera, più agile e più sobria, ma al tempo stesso più confortevole. L’undicesima generazione di compatte a marchio Opel, basata sul Monza Concept presentato sotto gli stessi padiglioni nel 2013, a seconda del modello e della variante di allestimento, pesa infatti fino a 200 kg meno del modello precedente.

Sotto il cofano di ogni nuova Opel Astra romba un esemplare della nuova gamma di propulsori della Casa, proposti a livelli di potenza da 70 kW/95 CV a 147 kW/200 CV. Le varianti diesel e benzina, con cilindrata fino a 1.6 litri, sono affiancate dal nuovo Turbo 1.4 ECOTEC a iniezione diretta, una leggera unità 4 cilindri in alluminio, di potenza 110 kW/150 CV, e con una coppia massima di 245 Nm.
Sul fronte consumi, questi scendono fino a soli 5,1 litri per 100 chilometri (equivalenti a emissioni di CO2 di 117 g/km). Il turbo 3 cilindri 1.0 ECOTEC a iniezione diretta da 77 kW/105 CV registra i consumi minori tra i benzina, con soli 4,2 litri per 100 km (ossia emissioni di CO2 di 96 g/km). E tutte le versioni del silenzioso diesel 1.6 CDTI, da 70 kW/95 CV, 81 kW/110 CV e 100 kW/136 CV, abbinate al cambio manuale a 6 rapporti vantano emissioni di CO2 inferiori a 100 g/km. Il risultato migliore è di soli 3,5 litri per 100 chilometri e 93 grammi per chilometro.

Aggiornata anche dal punto di vista tecnologico, la nuova Astra è la prima Opel disponibile fin dal lancio con il servizio di connettività e assistenza personale Opel OnStar. In aggiunta debuttano due nuove versioni del sistema IntelliLink, che permettono l’integrazione del telefono mediante Apple CarPlay e Android Auto.

Altisonanti le parole di Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel Group, che durante la conferenza stampa di presentazione a Francoforte ha definito la nuova Astra come «la miglior Opel che abbiamo mai costruito». «Per noi rappresenta un salto di qualità da tanti punti di vista. È un altro capitolo della rinascita di Opel» ha aggiunto.

Clicca sulle immagini per entrare nella gallery e ingrandirle.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 15-09-2015

Stefano Comella

X