Ecco la nuova password più usata dagli italiani nel 2023
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Ecco la nuova password più usata dagli italiani nel 2023

password

I cambiamenti nelle tendenze delle password in Italia nel 2023 con “admin” che supera “123456”, i risultati dell’analisi di NordPass.

Nel panorama delle password più usate in Italia, si registra un significativo cambiamento nel 2023. La tradizionale sequenza numerica “123456”, che da anni dominava la classifica, viene scalzata da “admin”, segnalando una scarsa inclinazione alla creatività da parte degli utenti italiani. Questo dato emerge dall’ultimo studio di NordPass, un’importante società tecnologica che analizza annualmente le tendenze relative alle password.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

password
password

L’analisi di NordPass e le password più popolari in Italia

Secondo l’analisi di NordPass, al secondo posto, dopo “admin”, si posiziona “123456”, seguita dalla parola “password” al terzo posto. Questa classifica evidenzia una certa prevedibilità nelle scelte degli utenti, che preferiscono opzioni semplici e facilmente intuibili.

Interessante è notare che, scendendo oltre le prime posizioni, si incontrano termini come “ciaociao”, “juventus”, “napoli” e “martina”, oltre a nomi comuni quali “francesco”, “corrado” e “riccardo”. Da sottolineare che “admin” è spesso la password standard preimpostata, riflettendo una certa pigrizia nell’elaborazione di combinazioni più sicure.

Utilizzo delle password e tendenze globali

Un altro aspetto rilevante emerso dallo studio è l’uso di password più deboli per i servizi di streaming multimediale, a differenza delle piattaforme finanziarie, dove gli utenti tendono a scegliere combinazioni più robuste. A livello mondiale, la situazione non è molto diversa, con “123456” che si conferma la password più diffusa, seguita da “admin” e “12345678”.

Curiosità internazionali non mancano: in Australia, ad esempio, “banned” è sorprendentemente popolare, mentre in Malesia figura “Kento123!”. Nel Regno Unito, si nota un’interessante inclinazione verso il calcio, con password come “Liverpool”, “Arsenal” e “Chelsea”.

Questo studio, redatto con la collaborazione di ricercatori indipendenti specializzati in sicurezza informatica, analizza dati provenienti da varie fonti, inclusi i domini del dark web. Per migliorare la sicurezza, gli esperti suggeriscono di orientarsi verso un mondo senza password, una realtà oggi possibile grazie a tecnologie come Passkey, che utilizza metodi di autenticazione biometrici.

La Fido Alliance, che comprende vari colossi tecnologici, lavora per creare uno standard unico di autenticazione, mirando a ridurre la dipendenza dalle password tradizionali. Queste iniziative rappresentano passi importanti verso una maggiore sicurezza informatica, incoraggiando gli utenti a adottare metodi di autenticazione più avanzati e sicuri.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2023 9:53

La crisi della povertà in Italia: uno scenario allarmante

nl pixel