Peugeot 208, la nuova generazione potrebbe offrire una versione GTi elettrica

Attesa al debutto nel 2019, la nuova Peugeot 208 abbandonerà la carrozzeria a tre porte e sposerà l’elettrico, oltre ad allungarsi di sette centimetri.

La nuova Peugeot 208 debutterà a marzo 2019, nel corso del prossimo Salone dell’Auto di Ginevra. Nel frattempo, emergono numerose indiscrezioni su quelle che saranno le caratteristiche della piccola berlina della casa del Leone.

Motorizzazioni nuova Peugeot 208: spazio all’elettrico

La Peugeot 208 nuova serie avrà una gamma di motorizzazioni che comprenderà sia propulsori a benzina che elettrici. Non a caso verrà assemblata a partire dalla piattaforma modulare e-CMP, progettata per le auto a batteria. Tra le novità di gamma potrebbe figurare anche una versione GTi elettrificata.

Non vogliamo che il futuro sia noioso – ha dichiarato Jean-Pierre Imparato, amministratore delegato della Peugeot in un’intervista rilasciata ad Auto Express – per questo daremo ai nostri clienti la possibilità di scegliere il motore che preferiscono. Purtroppo non è così facile perché ci troviamo alle soglie del 2020 e stanno per entrare in vigore le nuove norme sulle emissioni. Il comparto motorsport sta comunque lavorando su qualcosa ad alte prestazioni che rispetti le nuove regole”. In mancanza di indiscrezioni o indicazioni ufficiali, nulla si sa sulla possibile nuova Peugeot 208 GTi elettrica mentre la versione standard monterà un motore da 115 CV abbinato ad una batteria da 50 kW.

Per il resto, l’offerta di power train sarà composta dal Pure Tech a benzina da 1.2 litri, in versione aspirata da 82 CV e sovralimentata da 110 CV e 155 CV. La nuova Peugeot 208 diesel sarà spinta dal BlueHDI declinato in due tagli di potenza (100 CV e 130 CV) mentre la versione GTi prevede l’1.6 THP a benzina in grado di sviluppare 225 CV. Tra il 2021 e il 2022, come previsto dal piano di elettrificazione di gamma di PSA, tutte le motorizzazioni verranno elettrificate e integrate con un piccolo power train da 48 CV.

Nuova Peugeot 208
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/8000vueltas/14331735144

La nuova Peugeot 208 sarà solo a cinque porte

Oltre alle nuove motorizzazioni, la Peugeot 208 2019 (che verrà prodotta in Slovacchia, nell’impianto di Trnva) sarà contraddistinta da altre innovazioni. Anzitutto verrà accantonata la carrozzeria a tre porte, per cui sarà disponibile solo quella a cinque porte. Il design prenderà in prestito molti degli elementi che il costruttore francese proporrà anche sulla nuova 508 e che hanno fatto capolino anche sulla concept car ‘Fractal‘ presentata nel 2015.

La piattaforma, come detto, sarà la CMP, già utilizzata per l’assemblaggio di altri prodotti dei marchi PSA, come la nuova Opel Corsa e la DS 3 Crossback. La nuova Peugeot 208 presenterà dimensioni leggermente maggiori (7 cm in più di lunghezza), potendo così offrire una migliore abitabilità interna ed una maggiore capacità del vano porta bagagli, che arriverà a 300 litri. La nuova generazione porterà in dote anche un upgrade tecnologico, con il nuovo i-Cockpit e i sistemi di sicurezza, tra i quali il Blind Sport, il Park Assist e l’Adaptive Cruise Control.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/72007988@N04/8600013417

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/8000vueltas/14331735144

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 10-07-2018

Redazione Napoli

X