La 992, ottava generazione della celebre sportiva tedesca, sfoggia un look rinnovato e tante novità meccaniche e tecnologiche.

Nel corso del Salone dell’Auto di Los Angeles, la Porsche ha svelato l’ottava generazione della 911. La nuova serie si chiamerà 992 e si caratterizza per le numerose innovazioni di tipo meccanico, tecnologico e stilistico. Il costruttore tedesco ha già diffuso i prezzi di listino per il mercato italiano: la Carrera S verrà commercializzata a partire da 123.999 euro mentre la Carrera 4S avrà un prezzo di attacco di 132.051 euro.

Il motore nuova Porsche 911 992

In una nota stampa, il costruttore tedesco ha reso note le specifiche tecniche della motorizzazione abbinata alla nuova serie Porsche 911. Rispetto alla generazione precedente, la 992 potrà contare su un motore più potente: il 6 cilindri in linea boxer biturbo da 3.0 litri (2.981 cc di cilindrata) è in grado di sviluppare 450 CV, 30 CV in più della versione offerta sulla 991. Anche i riscontri prestazionali sono migliorati: il tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h scende di 4 decimi e resta abbondantemente al di sotto dei 4 secondi netti.

La motorizzazione della Porsche 911 2019 è abbinata sia alla trazione posteriore che alle quattro ruote motrici; con la trazione integrale, la velocità di punta dichiarata dal costruttore è di 306 km/h mentre il power train a trazione posteriore raggiunge i 308 km/h. Per quanto concerne consumi ed emissioni, la Casa di Stoccarda dichiara un dispendio di carburante di 8.9 l/100 km per la Carrera S e 9.0 l/100 km per la 4S; la prima registra emissioni in ciclo combinato pari a 205 g/km mentre la seconda 206 g/km.

Nuova Porsche 911
Fonte immagine: https://twitter.com/PorscheNewsroom

Rinnovati il design e gli interni

Il design della Porsche 911 992, pur basato sugli stilemi classici del modello, è foriero di diverse novità. Gli archi passaruota sono più ampi, per meglio accogliere le ruote (20” davanti e 21” dietro); ampiamente ridisegnato il posteriore, la cui ampiezza è stata resa standard su tutti i modelli di gamma; spiccano il gruppo ottico, costituito da una sottile firma luminosa che attraversa l’intero prospetto e lo spoiler regolabile. L’intera carrozzeria, eccezion fatta per il frontale e il retro, è interamente realizzata in alluminio.

Anche gli interni hanno subito un ampio restyling, ispirato ai modelli degli anni Settanta. Il quadro della strumentazione digitale offre uno schermo da 10.9”, utilizzabile grazie ad un pannello con cinque bottoni che consentono di accedere rapidamente alle funzioni più importanti della vettura. L’infotainment di bordo comprende, di serie, il Porsche Connect Plus e il sistema di navigazione.

Di alto livello anche la dotazione di dispositivi per la sicurezza e l’assistenza alla guida. La modalità Wet – di serie – rileva la presenza di acqua su strada, configura i sistemi di controllo di conseguenza e invia un segnale al conducente. Il Brake Assist, il Night Vision Assist e il Cruise Control Adattivo (comprensivo di controllo della distanza, stop-and-go e funzione Emergency Assist autonoma) completano il pacchetto.

Fonte immagine: https://twitter.com/PorscheNewsroom

Fonte immagine: https://twitter.com/PorscheNewsroom

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
auto motori Porsche Porsche 911

ultimo aggiornamento: 28-11-2018


Nuova Audi R8, velocità e sicurezza per un’esperienza di guida unica

Mazda 3, svelata la nuova generazione: sarà in vendita a inizio 2019