Nuovo San Siro, braccio di ferro con il Comune: la “minaccia” di Milan e Inter

I due club sono pronti a realizzare il nuovo impianto a Sesto San Giovanni se non dovessero esserci le condizioni giuste per costruire nell’area del Meazza.

Un nuovo San Siro (quindi un impianto costruito al posto dell’attuale Meazza, che verrebbe di conseguenza abbattuto) o uno stadio da un’altra parte? La questione continua a far discutere. Secondo quanto riportato dall’edizione milanese del Corriere della Sera, siamo ormai al braccio di ferro tra le due società e il Comune di Milano.

Stando a quanto riferito dal noto quotidiano, c’è ancora parecchia distanza tra le parti. E’ quanto emerso dall’ultimo incontro tra il presidente del Milan, Paolo Scaroni, l’amministratore delegato dell’Inter, Alessandro Antonello, e i rappresentanti di Palazzo Marino, con in testa il sindaco Beppe Sala.

La prossima settimana il dossier stadio arriverà in Consiglio Comunale: i due club saranno in Comune per concordare con i capigruppo dei partiti un calendario di incontri nelle Commissioni Consiliari interessate alla parte urbanistica. Come riferisce il Corriere della Sera, si tratta di vertici per cercare di ridurre le distanze tra le esigenze di Milan e Inter e la politica.

Beppe Sala
Fonte foto: https://www.facebook.com/beppesalasindaco/

Nuovo San Siro, Sala: “Il Meazza è in vendita”

Come detto, le parti però sono piuttosto lontane: una parte della maggioranza di centrosinistra ha provato a convincere rossoneri e nerazzurri ad abbandonare l’idea della demolizione del Meazza, ma l’ipotesi è già stata scartata dai manager calcistici, che puntano alla costruzione di un nuovo San Siro

Milan e Inter, dunque, vogliono andare avanti per la loro strada e avrebbero “minacciato” di scegliere un’altra area (Sesto San Giovanni) per far nascere il nuovo impianto. In soldoni, se non riusciranno ad avere le volumetrie necessarie per rientrare dall’investimento, demolendo San Siro, le società sono pronte a trascolare e realizzare altrove la nuova arena. Occhio ai possibili sviluppi.

ultimo aggiornamento: 13-09-2019

X