Dopo la crisi di alcuni anni fa, la Banca Etruria recupera la fiducia degli investitori

Le obbligazioni Banca Etruria acquisiscono di nuovo credibilità dopo la crisi degli scorsi anni. Disponibili sul sito ufficiale della banca.

Grosso guaio in Banca Etruria

Soltanto nel Luglio 2016 si sono finalmente risolti i problemi che avevano travolto gli obbligazionisti di Banca Etruria.

Banca Etruria, Banca Marche, Cassa di Risparmio di Ferrare a Cassa di Risparmio di Chieti infatti hanno attraversato tra il 2014 e il 2015 una profondissima crisi, che aveva costretto gli istituti bancari ad azzerare gli investimenti in obbligazioni subordinate.

Ai tempi gli obbligazionisti si ritrovarono a dover gestire perdite ingenti, poiché il rimborso degli investimenti effettuati non era stato garantito.

La situazione si sbloccò finalmente nel Luglio 2016, quando sono state avviate le procedure per la richiesta di rimborso. Gli obbligazionisti che rientravano negli standard stabiliti dagli istituti, avrebbero potuto disporre di un rimborso pari all’80% della somma investita.

Fortunatamente per tutti gli istituti bancari in questione hanno superato la crisi degli scorsi anni e si pongono nuovamente sul mercato come partner finanziari affidabili.

Le obbligazioni di Banca Etruria

Le obbligazioni emesse da Banca Etruria possono essere individuate con facilità sul sito ufficiale della Banca, in una apposita pagina a cui si accede dopo aver ufficialmente dichiarato di non essere cittadino degli Stati Uniti d’America, ai quali i bond in questione sono interdetti.

Il percorso per raggiungere la pagina dell’Archivio Obbligazioni dopo aver dichiarato la propria nazionalità è: home – Investimenti – archivio obbligazioni.

Per facilitare l’individuazione di obbligazioni interessanti è possibile selezionare la data di emissione, quella di scadenza o una specifica tipologia di bond.

Naturalmente la fruttuosità di un investimento in obbligazioni dipende dal rating dell’emittente. Attualmente, dopo le misure di salvataggio messe in opera dal Governo per salvare Banca Etruria, lo stato finanziario dell’istituto è solido.

certificato_unicasim


Consulenza Finanziaria e Robo Advisory

dopo licenziamento quanto tempo per tfr