Le obbligazioni in collocamento sono strumenti finanziari innovativi che cambiano a seconda delle emissioni e per questo possono essere diverse tra di loro.

Con il termine collocamento si identifica la società bancarie presso cui sono disponibili, le principali banche sono in grado di offrire un servizio su misura e alla portata della clientela.

Garantiscono solitamente una maggiore flessibilità dei bond ibridi e per questo, sono strumenti che offrono debito puro e capitale azionario. La durata delle Obbligazioni in collocamento solitamente raggiunge anche 15 anni per questo è spesso collegata alle aziende o ai privati che intendono offrire il miglior investimento.

Obbligazioni in collocamento e clausole

In alcuni casi è possibile ritrovarsi con clausole specifiche relative alle Obbligazioni in collocamento. Alcuni emittenti per esempio, offrono la possibilità di rimborsare in anticipo il prestito, oppure di rinviare pagamenti in base a fatti come utili di esercizio negativi o altre problematiche che sole le aziende possono riscontrare.

Le Obbligazioni in collocamento sono fornite da un collocatore che parla chiaro con gli emittenti, infatti, se le obbligazioni possono essere presentate sul mercato con un tasso medico del 3,50%, la percentuale dell’1% viene trattenuta dall’azienda come commissione di collocamento, con uno sconto finale sul prezzo con il pagamento delle obbligazioni tramite cedola.

Negoziazioni e Obbligazioni in collocamento

Non si tratta di una procedura scorretta, nel mercato degli investimenti bancari le Obbligazioni in collocamento, possono essere considerate come una compravendita tra un negoziante che compra all’ingrosso e rivende al dettaglio con costi più alti.

Alla fine della negoziazione, l’emittente è riuscita a raggiungere il suo scopo per raccogliere dei fondi pagandoli 4,5% l’anno e il collocatore raggiunge il suo obiettivo guadagnando commissioni di collocamento pari al 5% del totale.

Purtroppo in Italia, accade che per via del carico di commissioni elevate, le obbligazioni non sempre offrono rendimenti elevati, questo accade a causa dell’asimmetria informativa.

certificato_unicasim


Pagamento con il Bancomat: Scopri come effettuarlo

Le Obbligazioni in rubli: Sono convenienti?