La sintesi e il tabellino di Olanda-Italia 6-6: nuovo passo falso per il Setterosa che deve dire addio al sogno primo posto nel girone.

BARCELLONA (SPAGNA) – Un buon Setterosa non è riuscito ad andare oltre il pareggio per 6-6 contro l’Olanda in una sfida decisiva per il piazzamento nel girone. Le azzurre di Fabio Conti hanno pagato una parte centrale non eccezionale ma sono riuscite nel finale a raddrizzare la situazione. Con questo punto l’Italia resta in corsa per la qualificazione alla fase successiva degli Europei ma deve dire addio al sogno primo posto.

La partita – A differenza della partita contro la Grecia, l’Italia è partita molto bene riuscendo nei primi 16 minuti a difendersi molto bene contro la fisicità dell’Olanda e arrivando all’intervallo più lungo con un vantaggio di due reti (4-2). Dal terzo tempo c’è stato un calo di brillantezza e di lucidità nelle scelte da parte delle azzurre con le avversarie che riescono a piazzare un parziale del 4-0 che sembrava essere un colpo del k.o. per il Setterosa. Le ragazze di Conti sono state brave a trovare la reazione nel finale, prima accorciando con un pallonetto di Gragnolati e poi pareggiando i conti con il rigore di Bianconi.

L’Italia ha confermato le difficoltà in superiorità numerica. Questa sera sulle dieci possibilità  a disposizione ne ha sfruttati solo tre.

Di seguito il tabellino di Olanda-Italia 6-6 (1-2, 1-2, 2-0, 2-2)

Olanda: Aarts (GK), Wegens 1, Genee 1, Van Der Sloot 2, Wolves, Stomphorst 1, Rogge, Sevenich 1, Joustra, Koolhaas, Voorvelt, Sleeking, Willemsz (GK). Coach Havenga

Italia: Gorlero (GK), Tabani 1, Garibotti 1, Avegno 1, Queirolo, Aiello, Picozzi 1, Bianconi 1 (rig.), Emmolo, Palmieri, Gragnolati, Dario, Lavi (GK). Coach Conti

Arbitri: Alexandrescu (Romania) e Schwartz (Israele)

Europei Pallanuoto 2018, Olanda-Italia 6-6: le dichiarazioni post partita

Le parole di coach di Fabio Conti: “Abbiamo messo sotto l’Olanda – ha riportato la Federnuotoper quasi tutta la partita. Dobbiamo migliorare in superiorità mentre oggi ci siamo difesi in inferiorità. Ora dobbiamo andare avanti partita per partita e farci trovare pronti per la fase ad eliminazione diretta”.
Le dichiarazioni di Roberta Bianconi: “C’è un po’ di rammarico perché ci siamo fatti recuperare dal doppio svantaggio. Siamo riusciti a rientrare in partita e nel finale ci è mancato un po’ di lucidità per passare in vantaggio. Continueremo a lavorare per farci trovare pronti per i quarti di finale”.
Le parole di Giulia Gorlero: “Siamo una squadra nuova. Bisogna trovare l’equilibrio e sicuramente continueremo a lavorare per questo. Del resto se vogliamo vincere l’Europeo bisogna vincere contro tutte”.
Di seguito il video con gli highlights del match

https://www.youtube.com/watch?v=8EqrUaZw9eY

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Federnuoto/

Tour de France 2018, numero di Alaphilippe. Van Avermaet si conferma in giallo

18 luglio, nasce Gino Bartali: campionissimo di ciclismo e “Giusto”