Giornalista italiano positivo al Covid: era arrivato a Tokyo nella giornata di domenica per seguire le Olimpiadi.

Nuovo allarme Covid alle Olimpiadi di Tokyo, questa volta dopo che un giornalista italiano è risultato positivo al Covid. Il giornalista viaggiava in aereo con la squadra di basket dell’Italia e con quella di ciclismo.

Olimpiadi, giornalista italiano positivo al Covid

Secondo le informazioni a disposizione, il giornalista italiano è partito da Roma ed è arrivato a Tokyo nella giornata di domenica. Alla partenza il soggetto ha mostrato un tampone con esito negativo, come da regolamento. Il giornalista quindi è risultato positivo al suo arrivo e al momento si trova in isolamento.

Come riferito dal CONI, sullo stesso volo del giornalista erano presenti i giocatori della Nazionale di Basket, le quattro pugili azzurre che si sono qualificate ai giochi e le rappresentative del ciclismo su strada.

Al momento nessuno degli atleti è risultato positivo e nessuno è in isolamento in quanto, per il momento, non sono considerati contatti stretti.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Coronavirus Covid
Coronavirus

Tennis, Gauff positiva al Covid: salta i Giochi: “Sono delusa”

Dopo Berrettini, anche Cori Gauff ha reso noto di dover rinunciare ai giochi. La tennista è risultata positiva al nuovo coronavirus. “Sono così delusa, è sempre stato un mio sogno rappresentare gli Usa alle Olimpiadi e spero che ci saranno possibilità per me di realizzarlo in futuro“, ha dichiarato Gauff.

Emergenza coronavirus e Giochi: dubbi e polemiche

Il Covid spaventa gli organizzatori dei Giochi. Nonostante la bolla tre soggetti sono risultati positivi nel villaggio olimpico. Numeri alla mano, dall’inizio del mese di luglio sono poco meno di sessanta i casi di contagio registrati riconducibili alle Olimpiadi, che iniziano il 23 luglio. Tra le polemiche. Buona parte dell’opinione pubblica chiede infatti che i Giochi non prendano il via a causa dell’emergenza sanitaria e per la ripresa dei contagi.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

TAG:
coronavirus Olimpiadi

ultimo aggiornamento: 19-07-2021


La sindrome dell’Avana torna a fare paura. “È un’arma russa”. Cosa sappiamo sul malessere misterioso

Toyota ma non solo: ecco perché gli sponsor ‘hanno paura’ delle Olimpiadi