Le Olimpiadi di Tokyo saranno senza tifosi stranieri. La decisione dovrebbe essere ufficializzata nei prossimi giorni.

TOKYO (GIAPPONE) – Le Olimpiadi di Tokyo saranno senza tifosi stranieri. Nessuna decisione ufficiale ancora presa, ma nelle prossime settimane l’esecutivo nipponico dovrebbe ratificare questa indicazioni per l’emergenza coronavirus.

Non si esclude un passo indietro in caso di una situazione della pandemia sotto controllo in un singolo Paese. Al momento, però, l’intenzione è quella di aprire gli stati solamente ai tifosi nipponici e, soprattutto nel rispetto delle norme anti-Covid.

Cerimonia di apertura senza tifosi

L’altra novità dovrebbe essere rappresentata dalla cerimonia di apertura senza tifosi. Il Governo, infatti, non sarebbe intenzionato ad aprire ai tifosi e agli appassionati il primo giorno dei Giochi Olimpici. Una decisione per consentire di rispettare le distanze e consentire agli atleti di essere tutti presenti allo stadio.

Le decisioni in questo caso saranno comunicate nelle prossime settimane, ma non si esclude una variazione a ridosso delle Olimpiadi. Giochi che, nonostante qualche richiesta da parte di alcuni politici, non sono a rischio.

Tokyo 2020
fonte foto https://www.facebook.com/tokyo2020

L’ipotesi atleti vaccinati

Sono in corso anche dei ragionamenti sulla possibilità di vaccinare gli atleti. Paolo Barelli, presidente della Fin, ha chiesto di utilizzare una parte delle dosi a tutti i professionisti che partiranno per Tokyo.

Una proposta che, al momento, non è stata presa in considerazioni da parte delle autorità sanitarie italiane vista la mancanza di dosi. In una situazione di normalità e con le persone fragili al sicuro non si esclude la possibilità di dare precedenza agli atleti che saranno protagonisti alle prossime Olimpiadi. Da valutare anche la possibilità che lo stesso Cio possa acquistare delle dosi da destinare a tutti i partecipanti. I ragionamenti sono in corso per cercare di trovare una soluzione e consentire alle Olimpiadi di disputarsi in sicurezza.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/tokyo2020


La confessione di Elisa Di Francisca: “Sono stata vittima della violenza di un uomo”

America’s Cup, Luna Rossa c’è: 1 a 1 dopo la prima giornata