La versione di Finnegan Elder sull'omicidio di Cerciello Rega

Omicidio Cerciello Rega, Elder: “In caserma mi hanno menato di brutto”

La versione di Finnegan Elder sull’omicidio di Cerciello Rega: “Si sono avvicinati di soppiatto”.

ROMA – A quasi un anno dall’omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega è stata depositata la versione di uno dei ragazzi in carcere, Finnegan Elder, raccontata al suo avvocato.

“Noi eravamo rivolti nell’altra direzione – ha detto il giovane americano citato dal Corriere della Sera – e loro si sono avvicinati di soppiatto. Mi sono girato, l’ho visto e poi mi ha placcato. In Italia, non so, i fottuti poliziotti fanno così?”.

Il racconto dell’aggressione

Elder è entrato anche nei particolari di quanto accaduto quella notte: “Il carabiniere mi è salito sopra, mi ha dato qualche pugno e poi ha iniziato a strangolarmi. Per questo motivo ho tirato fuori il coltello. L’ho accoltellato due o tre volte alla pancia. Ho semplicemente continuato a pugnalare e, una volta che mi ha lasciato il collo, l’ho buttato via di dosso e sono scappato“.

Il giovane americano ha raccontato di essere stato “picchiato di brutto alla stazione. Mi hanno detto che mi avrebbero dato quarant’anni se non gli davo la password del cellulare“. E, in conclusione, un duro attacco all’Italia: “Non voglio imparare questa lingua, sono stanco di sentirlo. Se mai un giorno tornerò negli Stati Uniti, alla gente che elogia la lingua italiana io dirò che è disgustosa e fa schifo“.

Carabinieri macchina
Carabinieri macchina

L’omicidio Cerciello Rega

La morte del carabiniere Mario Cerciello Rega è avvenuta nella notte tra il 25 e il 26 luglio 2019. Il militare è stato ucciso da diversi fendenti sferrati da Finnegan Elder, giovane ragazzo americano che si trovava in vacanza in Italia insieme ad un amico.

I due statunitensi si trovano in carcere in attesa del processo che dovrebbe entrare nel vivo nelle prossime settimane. Intanto, uno degli arrestati ha raccontato la sua versione all’avvocato durante un colloquio privato. Parole depositate in tribunale.

ultimo aggiornamento: 09-07-2020

X