Un ceceno residente in Francia è stato arrestato in relazione alla morte di Niccolò Ciatti, pestato in discoteca a Lloret de Mar nel 2017.

PARIGI – Sono passati oltre anni dalla morte di Niccolò Ciatti, il 22enne colpito violentemente durante un’aggressione mentre si trovava in vacanza in Spagna. Eppure le indagini continuano, per trovare tutti i responsabili della brutale uccisione del giovane italiano.

Un arresto per la morte di Niccolò Ciatti

In base a una ordinanza di custodia cautelare del Gip di Roma, su richiesta della Procura della Repubblica, è stato emesso un mandato europeo di arresto. E così, poche ore, in Francia è stato arrestato un ceceno considerato responsabile del pestaggio e della morte di Niccolò Ciatti.

https://www.youtube.com/watch?v=fkSgR-ykcGU&ab_channel=Italia7

Fermato un ceceno in Francia

Le autorità di polizia francesi, su attivazione dei carabinieri del Ros con il supporto del Servizio di cooperazione internazionale di polizia, hanno rintracciato e arrestato il cittadino ceceno a Strasburgo. Nel comunicato del Ros si legge che “il mandato di arresto europeo è stato spiccato anche nei confronti di un secondo ceceno già ristretto in Spagna per l’omicidio del connazionale (in quanto colpito da provvedimento restrittivo delle locali autorità). Le investigazioni, svolte in costante raccordo con i collaterali spagnoli, hanno consentito di acquisire solidi elementi identificativi degli autori del delitto e ricostruire appieno la dinamica dell’evento. Sono state avviate le procedure di estradizione“.
Niccolò Ciatti fu pestato violentemente l’11 agosto 2017 a Lloret de Mar e morì il giorno dopo.


Delitto Cogne, fermata la vendita della villa

Coronavirus, l’Italia resta in Giallo. Ma potrebbero arrivare le prime zone rosse locali