Omicidio a Corfinio, uccide la moglie e poi tenta il suicidio

Corfinio, 70enne uccide la moglie e poi tenta il suicidio

Omicidio a Corfinio, in provincia dell’Aquila. Un uomo ha ucciso la morte e poi ha tentato di togliersi la vita.

CORFINIO (L’AQUILA) – Omicidio nella giornata di domenica 28 giugno 2020 a Corfinio, in provincia dell’Aquila. Un uomo di 70 anni ha ucciso la moglie e poi ha tentato il suicidio.

All’arrivo i soccorsi hanno potuto constatare solamente il decesso della donna mentre l’uomo è stato trasportato a Sulmona dove i medici sono riusciti a salvargli la vita. I carabinieri lo stanno piantonando e nelle prossime ore lo interrogheranno per ricostruire meglio la dinamica di questo omicidio.

Omicidio a Corfinio, 70enne uccide la moglie e poi cerca di togliersi la vita

I carabinieri stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’omicidio. Secondo le prime informazioni raccolte da La Repubblica, tra i due ci sarebbe stata una violenta lite nella serata di sabato per poi proseguire la domenica.

Al culmine della discussione l’uomo avrebbe preso un coltello uccidendo la moglie e subito dopo tentando il suicidio con la stessa arma. Decisivo per lui l’intervento dei soccorsi che lo hanno trasportato d’urgenza all’ospedale di Sulmona dove è stato salvato. Niente da fare per la donna che è morta sul colpo. Autorizzata l’autopsia per accertare meglio le cause della morte.

Carabinieri macchina
Carabinieri macchina

Indagini in corso

Le indagini sono in corso per ricostruire meglio cosa è successo nell’appartamento. L’uomo si era allontanato di casa per qualche tempo durante il lockdown per poi essere ritrovato in stato confusionale nella propria auto. Da qui il ricovero presso l’ospedale San Salvatore dell’Aquila.

Il rientro a casa è avvenuto proprio nella giornata di sabato 27 giugno 2020, poche ore prima dell’omicidio della moglie. Gli inquirenti attendono il via libera dei medici per poterlo interrogare e capire meglio cosa lo ha portato a compiere questo gesto. Un omicidio che ha sconvolto l’intero centro abruzzese visto che la coppia era molto conosciuta in città.

Donna aggredita a Grosseto

Poche ore dopo una donna è stata aggredita a Grosseto dal marito al culmine di una lite con un arnese o un bastone. Convinto di averla uccisa, l’uomo si è tolto la vita.

ultimo aggiornamento: 28-06-2020

X