Monte Compatri, 49enne ucciso a bastonate: fermato un romeno

Un romeno di 49 anni è stato ucciso a Monte Compatri, in provincia di Roma. Per l’omicidio in manette un connazionale della vittima.

MONTE COMPATRI (ROMA) – Una lite finita in tragedia a Monte Compatri, paesino in provincia di Roma. Ad avere la peggio è stato un uomo di 49 anni. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, nella notte tra il 29 e il 30 la vittima di origine romena è stata colpita con pugni e bastonate da un connazionale che è stato immediatamente arrestato dai carabinieri.

Nelle prossime ore l’uomo sarà ascoltato dai carabinieri per capire meglio come si è svolta la vicenda e il movente di questo omicidio. Il romeno è stato portato nel carcere di Velletri e molto probabilmente rimarrà lì fino alla fine del processo.

Carabinieri
Carabinieri (fonte foto: https://www.facebook.com/pg/carabinieri.it)

Monte Compatri, ucciso un uomo di 49 anni: arrestato un romeno

L’omicidio sarebbe avvenuto nella notte tra il 29 e il 30 dicembre. A lanciare l’allarme è stato una persona che ha assistito all’aggressione. All’arrivo i carabinieri hanno trovato senza vita la vittima. Inutili l’intervento del personale del 118 che ha provato a rianimare il romeno ma ormai era troppo tardi.

La testimonianza dell’uomo presente nel luogo dell’incidente è stata fondamentale per arrestare l’aggressore. Il presunto killer è stato trovato nelle vicinanze del luogo dell’omicidio e portato in carcere a Velletri. Nelle prossime ore verrà ascoltato dal magistrato che dovrà convalidare il fermo. Ancora molti punti oscuri sulla vicenda che gli inquirenti dovrebbero chiarire nelle prossime ore.

È stata rinvenuta anche l’arma del delitto. Si tratta di un bastone di ferro utilizzato dall’uomo per dare il colpo di grazia alla vittima, messa a terra dai pugni tirati dal killer. Un omicidio che ha sconvolto l’intero centro di Monte Compatri, una piccola città alle porte di Roma. Le indagini continueranno nei prossimi giorni anche se sembrano vicine alla conclusione.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/

ultimo aggiornamento: 30-12-2018

X