Mistero in provincia di Pisa. Un ragazzo di 27 anni è stato trovato senza vita nel proprio appartamento. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

CASTELDELBOSCO (PISA) – La notte tra sabato 10 e domenica 11 novembre si tinge di giallo a Casteldelbosco, in provincia di Pisa. I carabinieri hanno trovato senza vita un ragazzo di 27 anni nel proprio appartamento. Secondo una prima ricostruzione, grazie anche ai primi esami svolti dal medico legale, il giovane sarebbe stato ucciso da quattro colpi di armi da fuoco ma nell’appartamento non è stata trovata nessuna pistola.

Il magistrato ha ordinato l’autopsia per cercare di capire i motivi che hanno portato alla morte. L’allarme è stato dato da alcuni amici che non avevano notizie dell’uomo da circa 24 ore.

Carabinieri
Carabinieri (fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/)

Giallo a Pisa, la vittima conosceva il suo assassino

Secondo quanto riferito dagli inquirenti l’uomo doveva conoscere l’assassino visto che la porta non segnava segni di effrazione e soprattutto non è stato preso nessun oggetto da dentro l’appartamento. In questo momento i carabinieri preferiscono non escludere nessuna ipotesi e per cercare di capire il movente stanno scandagliando nel dettaglio la vita privata della vittima.

Nella notte è stato ascoltato anche un vicino che avrebbe udito alcuni colpi di pistola anche se inizialmente non aveva pensato ad un omicidio. L’uccisione sarebbe avvenuta nella serata di venerdì anche se gli inquirenti per avere la certezza dell’ora e del giorno aspettano di conoscere il referto dell’autopsia. I carabinieri hanno anche sequestrato alcuni filmati delle villette vicine che potrebbero dare un nome e un cognome all’assassino. Un giallo che non sarà semplice da risolvere.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/


Papa Francesco all’Angelus: “Investiamo sulla pace e non sulla guerra”

Roma, il referendum sull’Atac è un flop: non raggiunto il quorum