Omicidio a Reggio Calabria. Una coppia è stata uccisa a fucilate. Aperta un’indagine per ricostruire quanto successo.

REGGIO CALABRIA – Omicidio a Reggio Calabria nella serata del 9 dicembre. Come raccontato da La Repubblica, un uomo e una donna sono stati uccisi a fucilate alle porte del capoluogo calabrese. I corpi senza vita della coppia sono stati rinvenuti in mezzo ad un piccolo uliveto, dove i due si erano recati per il raccolto.

E’ stata aperta un’indagine per ricostruire meglio la dinamica di quanto successo. Nessuna pista è esclusa e nelle prossime ore saranno effettuati tutti gli accertamenti del caso per risalire all’identità dei killer.

Omicidio a Reggio Calabria, uccisa a fucilate una coppia

I due si erano recati in un uliveto alle porte di Reggio Calabria, dove sono stati uccisi a fucilate. A rinvenire corpi senza vita, secondo le ultime indiscrezioni, sarebbe stato il figlio dopo aver sentito i colpi di arma da fuoco.

Immediata la chiamata ai carabinieri e al personale del 118, ma i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dei due. E’ stata aperta un’indagine per cercare di ricostruire meglio la dinamica di questo omicidio e risalire all’identità dei killer. Non è ancora chiaro se si è trattato di una sola persona oppure di più individui.

Carabinieri macchina
Carabinieri macchina

Indagini in corso

Le indagini su quanto successo a Reggio Calabria sono in corso. La coppia è incensurata e sembrano essere esclusi collegamenti con la ‘Ndrangheta. Possibile un regolamento di conti in ambito di vicinato o familiare, ma nessuna pista è esclusa fino a quando non si hanno delle prove.

E’ stato ascoltato il figlio. L’uomo nelle prossime ore potrebbe essere sentito di nuovo per capire se in passato c’erano stati dei litigi con altre persone. Un omicidio che ha ancora diversi punti da chiarire e presto sono attese delle importanti novità.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
cronaca omicidio reggio calabria Reggio Calabria

ultimo aggiornamento: 09-12-2020


Vaccino, Ema: “Siamo sotto Cyber-attacco”. In Gb due casi di reazione allergica, Pfizer: “Nessun serio allarme”

Biella, porta pistola al marito gravemente malato: condannata a due anni