Omicidio a Roma nella notte tra il 14 e il 15 settembre. Un uomo di 43 anni è stato ucciso nei pressi di piazzale della Radio.

ROMA – Omicidio a Roma nella notte tra il 14 e il 15 settembre 2020. La vittima è un uomo di 43 anni dopo essere stato ferito da una coltellata. A lanciare l’allarme sono stati i residenti svegliati da rumori di una specie di rissa.

Immediato l’intervento dei carabinieri e del personale del 118 che non hanno potuto fare niente per il 43enne. Gli inquirenti hanno fermato due persone sospettate di aver ucciso l’uomo. Sono in corso tutti gli accertamenti del caso per ricostruire meglio la dinamica di questo omicidio avvenuto a piazzale della Radio.

Omicidio a Roma, ucciso un uomo di 43 anni

Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni, riportati da La Repubblica, l’aggressione sarebbe avvenuta al culmine di una lite tra tre uomini. Ad avere la peggio è stato un uomo di 43 anni, colpito con diversi fendenti. I due hanno fatto perdere le tracce prima del ritorno di uno dei due per vedere cosa fosse successo.

Decisiva la testimonianza di alcune persone che lo hanno riconosciuto e indicato ai carabinieri come responsabile dell’omicidio del 43enne. In corso le indagini per cercare di ricostruire meglio la dinamica dell’omicidio.

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

51enne investito sulla Collatina

Tragedia anche in zona Collatina nella Capitale. Un uomo in sella alla sua bicicletta è stato investito da una macchina con a guida un 69enne. La vittima è deceduta poco dopo l’arrivo in ospedale con la Procura che ha aperto un’indagine per cercare di ricostruire meglio la dinamica di questa vicenda.

Continua a salire il bilancio degli incidenti stradali. Poco prima dell’episodio di Roma, una donna era stata travolta e uccisa a Jesi nei pressi di una casa di riposo.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca omicidio roma roma

ultimo aggiornamento: 15-09-2020


Un altro incendio a Beirut, in fiamme palazzo di Zaha Hadid

Coronavirus, Briatore: ‘Sono stato male due giorni, per il resto molto meno della polmonite…’