Un uomo marocchino di 35 anni è stato trovato senza vita nel proprio appartamento a Roma. Gli inquirenti interrogano la compagna.

ROMA – Una morte ricca di mistero a Roma. In zona Vigne Nuove, quartiere della Capitale, un uomo di 35 anni è stato trovato senza vita nel proprio appartamento. Il cadavere presentava evidenti segni di percosse e di coltellate. Al momento non si esclude nessuna ipotesi con gli inquirenti che stanno interrogando la compagna per ricostruire meglio la dinamica.

Il magistrato ha disposto l’autopsia sul corpo dell’uomo per accertare le cause della morte. Al momento si pensa ad un omicidio ma prima di avere la certezza i carabinieri preferiscono indagare in maniera più approfondita sulla vicenda e sentire altre persone che potrebbero aver notato qualcosa di strano negli ultimi tempi.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Cadavere di un uomo trovato a Roma, indagano i carabinieri

L’allarme è stato lanciato intorno alle 12 di giovedì 31 gennaio 2019. Al loro arrivo gli inquirenti hanno trovato il cadavere di Kadmiri Adill, marocchino di 35 anni, avvolto tra le coperte del proprio appartamento. I segni delle ferite fatte con un’arma da taglio fanno pensare ad un omicidio ma prima al momento non si esclude nessuna ipotesi.

Sono in corso tutti gli accertamenti del caso anche per capire meglio la dinamica di questa vicenda che resta ricca di mistero. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo abitava nell’appartamento dove è stato trovato senza vita. Gli inquirenti hanno sentito la fidanzata della vittima anche se ancora non si hanno certezze su quanto accaduto.

I militari sono al lavoro e sperano in poco tempo di riuscire a risolvere un caso sicuramente molto intrigato. Un uomo di 35 anni è stato trovato senza vita nel proprio appartamento a Roma. Un possibile omicidio al momento senza un colpevole e soprattutto senza un movente che dovrà essere trovato nelle prossime ore.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/sergio.n.fedele


Maltrattamenti sui bambini, arrestate due maestre cinesi a Prato

La Sea Watch (per ora) non parte da Catania: registrate irregolarità