Omicidio-suicidio ad Aprilia, in provincia di Latina. Un uomo di 48 anni ha ucciso la moglie e poi si è tolto la vita.

APRILIA (LATINA) – Omicidio-suicidio ad Aprilia, in provincia di Latina, nella notte tra il 16 e il 17 luglio. Secondo quanto raccontato da La Repubblica, un uomo di 48 anni ha sparato alla moglie al culmine di una lite e poi si è tolto la vita.

I carabinieri stanno effettuando tutti gli accertamenti del caso per accertare meglio la dinamica di questo gesto. In passato, almeno secondo le prime informazioni, non ci sarebbero stati attriti particolari. L’allarme lanciato da un parente che si trovava con loro.

Sempre nel Lazio qualche ora dopo un omo di 48 anni è stato ucciso a colpi di pistola alle porte di Roma. A sparare sarebbe stato il vicino confessando di averlo ucciso “per motivi passionali“.

Omicidio-suicidio nel Torinese

Poche ore dopo un nuovo omicidio-suicidio ha sconvolto l’Italia. Nelle prime ore di venerdì 17 luglio 2020 un uomo di 71 anni avrebbe ucciso la moglie di tre anni più piccola con una pistola prima di togliersi la vita al termine di una breve fuga.

L’allarme è stato lanciato dal figlio, avvisato dal genitore su quanto successo. Non è chiaro il motivo di questo gesto con gli inquirenti che stanno cercando di ricostruire meglio la vicenda.

Ambulanza
Ambulanza

Madre uccide figlio a coltellate

E’ stato un venerdì 17 di sangue in Piemonte. A Pallanzeno, in provincia di Verbano-Cusio-Ossola, una donna di 67 anni ha accoltellato il figlio a morte al termine di una lite furiosa. Non è chiaro il motivo che ha portato i due ad avere la discussione con la vittima che, secondo quanto riportato da La Repubblica, aveva dei precedenti per droga.

L’allarme è stato lanciato da un amico dell’uomo dopo aver ricevuto una chiamata. La Procura ha aperto un’indagine per cercare di ricostruire meglio la dinamica di questo omicidio.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
aprilia cronaca omicidio-suicidio roma

ultimo aggiornamento: 17-07-2020


L’allarme dei sindacati, ‘Non ci sono le condizioni per il ritorno a scuola a settembre’

Sindaco ai domiciliari nel Trapanese per corruzione (VIDEO)