Omicidio Vannini, indagato il comandante Roberto Izzo

Omicidio Vannini, indagato il comandante Roberto Izzo

Novità importanti per quanto riguarda l’omicidio Vannini. Sul registro degli indagati è stato iscritto Roberto Izzo.

ROMA – Roberto Izzo indagato per l’omicidio Vannini. E’ questa la novità più importante dell’indagine, riportata da Il Mattino. L’ex comandante della caserma dei carabinieri di Gallipoli è stato iscritto sul registro degli indagati dopo le dichiarazioni di Davide Vannicola ai microfoni de Le Iene.

Il commerciante, amico del militare, è stato il destinatario di una confessione fatta dal comandante. A sparare quella sera era stato il figlio di Ciontoli e non il padre. I due, quindi, avevano fatto di tutto per far sparire le prove prima dei soccorsi e far cadere la colpa sul genitore di Federico per tutelare il giovane.

Carabinieri macchina
Carabinieri macchina

Omicidio Vannini, si riapre il caso: Izzo indagato

Le dichiarazioni di Davide Vannicola hanno sicuramente riaperto il caso della morte di Vannini. Negli anni precedenti lo stesso Roberto Izzo aveva negato qualsiasi coinvolgimento in questa storia, parlando di un rapporto di conoscenza con Ciontoli ma nulla più.

Parole che vengono smentite dagli ultimi fatti che sono venuti alla luce dopo le diverse indagini degli inquirenti. Risultano, infatti, delle telefonate tra i due con il padre di Federico che chiedere aiuto a Izzo. A conferma di queste prove le parole di Vannicola che hanno smentito quanto raccontato dall’ex comandante della caserma. La sua testimonianza ha riaperto il caso e nelle prossime ore ci potrebbero essere delle importanti novità.

Omicidio Vannini, indagini in corso

Le indagini proseguiranno nelle prossime settimane e non sono escluse delle novità nel giro di poco tempo. Il caso sull’omicidio Vannini è stato riaperto grazie alla testimonianza di Vannicola. Un imprenditore che era venuto a conoscenza di tutto subito dopo la vicenda ma che ha parlato solo dopo diversi anni. Il peso era troppo forte per tenerlo ancora dentro di sé.

ultimo aggiornamento: 19-06-2019

X