Tragedia familiare nel Vicentino. Un ragazzo di 25 anni ha ucciso i genitori al culmine di una lite. Indagini in corso.

CHIAMPO (VICENTINO) – Tragedia familiare a Chiampo, nel Vicentino. Un ragazzo di 25 anni ha ucciso i genitori al culmine di una lite che, secondo quanto scritto da La Repubblica, sarebbe strettamente legata a motivi economici.

E’ in corso un’inchiesta per cercare di ricostruire meglio la dinamica di quanto successo e soprattutto provare ad accertare il movente di questa tragedia. Nei prossimi giorni, quindi, ci potrebbero essere delle importanti novità su questa vicenda.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La tragedia

La tragedia, come detto, è avvenuta in provincia di Vicenza. Nel pomeriggio di martedì 15 marzo 2022 il 25enne ha ucciso i genitori con un’arma illegale e subito dopo ha iniziato a vagare con la sua auto per tutta la serata.

Solamente nella notte si è recato in caserma a Vicenza per costituirsi e i carabinieri hanno fermato il giovane e scoperto i cadaveri. Le indagini sono in corso e nei prossimi giorni potrebbero esserci delle importanti novità su questa vicenda. Ci aspettiamo, come detto, delle conferme sulle ipotesi avanzate in queste ultime ore.

Le indagini

Le indagini sono in corso e nelle prossime ore ci potrebbero essere delle importanti novità. La prima ipotesi è quella di un movente economico visto che già in passato c’erano stati altri litigi per questo motivo, ma nel pomeriggio del 15 marzo la discussione si è trasformata in tragedia.

Una vicenda che ha ancora alcuni punti da accertare, come la presenza di quest’arma in casa detenuta in maniera illegale, e presto ci aspettiamo delle novità su questo omicidio e quindi nel giro di poco tempo ci aspettiamo delle importanti novità su quanto successo nel Vicentino.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 16-03-2022


Aeronautica italiana a pochi km dall’Ucraina

Precipitato jet militare in provincia di Lecco: un pilota disperso