Una gita si è trasformata in tragedia. Un’onda ha travolto un gruppo di escursionisti nel Canyon Zoicu in Corsica. Tra le vittime anche una bambina di sette anni.

SOCCIA (CORSICA) – Una gita di piacere si è trasformata in tragedia nel canyon di Soccia in Corsica. Un’onda ha travolto un gruppo di escursionisti: quattro persone, tra cui una bambina di sette anni e la guida , sono morte mentre una donna risulta ancora dispersa ma per lei le speranze di essere trovata viva sono ridotte a un lumicino. Altre due si sono salvate e sono state ricoverate in stato di choc.

La notizia è stata riportata dai media locali e confermata dal procuratore di Ajaccio, Eric Bouillard. In corso gli accertamenti per capire la dinamica dell’incidente.

Tragedia in un canyon in Corsica: riprese le ricerca della donna disperse

La tragedia è avvenuta nella giornata del 1° agosto. La mattina successiva sono riprese le ricerche della donna dispersa. Sul luogo un elicottero e un gruppo di sommozzatori che stanno lottando contro il tempo per cercare di trovare la donna in vita.

Secondo una prima ricostruzione fatta dagli inquirenti, l’incidente è stato causato da un’imprudenza degli escursionisti. Il gruppo (formato da 12 persone più la guida) aveva iniziato la discesa del canyon ma con il passare del tempo il percorso si faceva sempre più complicato. Alcuni hanno rinunciato mentre in 7 hanno deciso di proseguire il cammino fino a quando non sono stati travolti dall’onda.

Quattro persone sono morte sul colpo tra cui la guida, una bambina di sette anni e suo padre. Si è salvata la madre che è stata ricoverata all’ospedale anche se le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Di seguito il video con il canyon Zoicu

https://www.youtube.com/watch?v=J65ZRypCKv4

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
canyon Corsica esteri soccia

ultimo aggiornamento: 02-08-2018


Svezia, rapina e fuga in motoscafo: rubati i tesori della famiglia reale

Usa, la Russia di Putin è una minaccia reale