Le persone finite in manette appartengono ai clan ‘Mercante’ e ‘Striciuglio. Le accuse sono di associazione a delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

BARI – Alle prime luci di questa mattina la Polizia ha arrestato ben 25 persone tra Bari, Trani, Lecce e Potenza per svariati reati di stampo mafioso. Nel corso dell’operazione sono state sequestrati ingenti quantità di droga e munizioni oltre che dieci pistole.

Tra gli uomini finiti in manette ci sono anche componenti di spicco e gregari dei clan baresi ‘Mercante’ e ‘Strisciuglio’.

Polizia
Polizia (fonte foto https://www.facebook.com/LaVocediReggio/)

Operazione antidroga a Bari, le accuse

La Procura di Bari contesta agli arrestati, a vario titolo, i reati di associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, aggravata dall’uso delle armi, e de tentativi di omicidi, aggravati dal metodo mafioso, nei confronti di clan opposti.

Inoltre viene anche contestata l’estorsione continuata ed aggravata a danno di commercianti e di proprietari di auto e moto sottratti in precedenza.

Secondo quanto raccolto dagli inquirenti, il clan ‘Mercante’ si riforniva di stupefacenti, anche in consistenti quantità, da differenti canali di approvvigionamento. Uno di questi sembra essere un pregiudicato, ucciso nell’ottobre 2016.

Il video con un’operazione antidroga condotta a Bari

fonte foto copertina: https://twitter.com/tg2rai

 


Torino: tragedia alla stazione di Porta Susa

Morto Ray Wilkins, l’ex giocatore del Milan aveva 61 anni