L’ordinanza del ministro Speranza sugli impianti sciistici: riapertura prevista per il 18 gennaio.

ROMA – La nuova ordinanza del ministro Speranza sugli impianti sciistici ha accolto la richiesta dei governatori. La riapertura delle piste è stata spostata al 18 gennaio e nei prossimi giorni (entro la pubblicazione del nuovo dpcm) il Cts è chiamato a validare le linee guida presentate dalle Regioni.

Le strutture sono chiamate ad adeguarsi al protocollo rigido per poter dare il via alla stagione invernale.

L’ordinanza del ministro Speranza

La nuova data della possibile riapertura degli impianti sciistici è stata decisa dall’ordinanza del ministro Speranza. Nel testo è precisato che è necessario “il differimento del termine del 7 gennaio 2021 al 18 gennaio 2021, al fine di garantire la graduale riapertura in sicurezza degli impianti nelle stazioni e comprensori […]“.

Una decisione, come detto, che coincide con la richiesta da parte dei governatori. Ora si attende la validazione delle linee guida da parte del Cts per dare il via alla nuova stagione invernale.

Roberto Speranza
Roberto Speranza

Braccio di ferro su palestre e ristoranti

Nei prossimi giorni ci potrebbe essere un confronto tra Governo e Regioni sul nuovo dpcm. Il braccio di ferro si preannuncia su palestre e ristoranti. I governatori sperano di ottenere il via libera per la ripresa di tutte le attività dedicate al benessere fisico dal 16 o 17 gennaio con un protocollo molto stringente. Linee guida che dovrebbero essere validate entro il 15.

Discorso molto acceso anche su ristoranti e pub. La Fipe spera in una possibile riapertura serale nel prossimo dpcm. Un pensiero condiviso anche da Italia Viva. L’area rigorista della maggioranza cercherà di tenere duro e confermare il coprifuoco alle 22. Molto dipenderà dai contagi nei prossimi giorni e dall’indice di positività che si registrerà dopo il lockdown del periodo natalizio. Un confronto che riguarderà anche musei, cinema e teatri, le altre attività chiuse. Da precisare che ogni riapertura potrà avvenire solo in fascia gialla. .

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 03-01-2021


Omicidio a Dalmine, ucciso l’ex segretario della Lega di Bergamo. Arrestato il figlio

Vaccini, falsa partenza. L’Italia rischia un flop clamoroso