Oro per Marcell Jacobs agli Europei indoor di atletica. Titolo conquistato nei sessanta metri al termine di una finale dominata.

TORUN (POLONIA) – Oro per Marcell Jacobs agli Europei indoor di atletica. Il poliziotto a Torun è riuscito a conquistare il titolo iridato nei sessanta metri con il tempo di 6’47”. Tempo che è valso al nostro atleta anche il record italiano (il precedente di 6″51 apparteneva a Michael Tumi).

Una gara dominata dall’azzurro che sul traguardo ha preceduto il tedesco Kevin Kranz (6″60) e lo slovacco Jan Volko (6″61), campione uscente. L’Italia torna sul gradino più alto del podio dopo 38 anni (l’ultimo era stato Tilli nel 1983).

Jacobs: “Orgoglioso di rappresentare l’Italia”

Una vittoria che è un buon viatico per il futuro. “Per me era un sogno mettermi la bandiera italiana addosso e sono davvero orgoglioso di indossare il tricolore – ha ammesso Marcell Jacobs, riportato da La Repubblicasono super orgoglioso della mia prestazione che arriva dopo tanto lavoro e batoste. Sono partito molto bene, ad un certo punto non ho visto nessuno e ho continuato a spingere […]. Con il mio tecnico ci siamo trasferiti a Roma ed ora siamo qui a festeggiare. Nella mia vita ho avuto tanti infortuni, ho abbandonato anche il salto in lungo. Ora sono qui e pensiamo all’estate dove ci sono tantissimi appuntamenti“.

Federazione Italiana Atletica Leggera
fonte foto https://www.facebook.com/fidal.it

Quinto posto per Larissa Iapichino

Larissa Iapichino non è riuscita a conquistare il podio. La giovane italiana si è fermata a 6.59 che le è valso un quinto posto davanti alla connazionale Laura Strati (6.57). La medaglia d’oro è andata all’ucraina Maryna Bekh-Romanchuk (6.92) davanti alla tedesca Malaika Mihambo (6.88) e la svedese Khaddi Sagna (6.75).

Una prestazione un po’ sottotono per la figlia d’arte che non è riuscita a ripetere il 6.70 del turno precedente. Un’esperienza che alla giovane azzurra è servita per crescere in vista delle prossime Olimpiadi.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/fidal.it


Short Track, argento mondiale per Arianna Fontana. Bronzo per Pietro Sighel

Pellegrini e Tomba presentano i loghi per Milano-Cortina 2026