Russia, paura al circo d Olonest. Un orso si ribella durante uno spettacolo al circo e attacca il domatore. Si sarebbe scagliato anche contro il pubblico.

Paura al circo di Olonest, dove un orso si è ribellato durante l’esibizione e ha attaccato il domatore seminando il panico tra i presenti. Non si hanno notizie sulla possibile presenza di feriti e sulle condizioni dell’animale.

Russia, orso si ribella e scatena il panico al circo

L’incidente è avvenuto nella giornata di mercoledì nella città di Olonest, a duecento chilometri circa da San Pietroburgo. L’orso era in scena insieme con il domatore quando ha smesso di eseguire gli ordini e ha attaccato l’uomo davanti agli occhi attoniti dei presenti. Come di consueto, allo spettacolo stavano assistendo anche molti bambini, comprensibilmente spaventati per quanto accaduto.

Sui social sono stati condivisi alcuni video che mostrano pochi secondi dell’aggressione avvenuta nel piccolo circo russo.

Orso attacca domatore al circo di Olonets, in Russia

Orso attacca domatore al circo di Olonets, in RussiaNel corso di uno spettacolo circense nella città russa di #Olonets, a circa 200 km da San Pietroburgo, un orso si è ribellato ed ha attaccato il domatoreAGTW

Pubblicato da AGTW su Venerdì 25 ottobre 2019

La ricostruzione: l’orso ha attaccato il domatore e si sarebbe scagliato contro il pubblico

L’orso si è scagliato prima contro il domatore, che è riuscito ad atterrare A quel punto sarebbe intervenuto un secondo uomo, che ha provato a colpire l’animale ma senza riuscire a fermarlo. La bestia, stando a quanto riferito dai media locali, si è scagliato contro il pubblico che intanto, in preda al panico, aveva iniziato a darsi alla fuga in maniera confusionaria. L’orso sarebbe stato neutralizzato per mezzo di un dispositivo elettrico. Non si hanno informazioni sulla possibile presenza di feriti e sulle condizioni dell’animale.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
circo esteri evidenza Russia

ultimo aggiornamento: 25-10-2019


Il Parlamento europeo si spacca sui migranti: non passa la risoluzione pro ONG

Russiagate, l’indagine di Barr diventa penale: tutti gli scenari