Oscurare i vetri: come fare

Come oscurare i vetri della tua auto

Oscurare i vetri della propria auto può sembrare apparentemente un’operazione facile, ma in realtà non lo è. Occorre una certa abilità soprattutto nelle operazioni manuali, tempo e una buona dose di pazienza, non guasta mai.

Premettendo che la cosa migliore sarebbe quella di selezionare tale optional quando si acquista l’auto nuova, tuttavia ecco qualche utile consiglio per oscurare i vetri in maniera efficace.

Cosa dice la legge al riguardo?

Nessuna normativa europea o nazionale vieta di oscurare i vetri, ma c’è da dire che a tal proposito la legge parla chiaro, nel senso che, è possibile oscurare solamente i vetri laterali anteriori e il lunotto, purché l’auto abbia gli specchietti retrovisori esterni su entrambi i lati, mentre per i vetri laterali anteriori e il parabrezza non è possibile eseguire tale pratica.

In aggiunta, la pellicola deve essere omologata e quindi deve essere accompagnata da un certificato apposito di omologazione in assenza di questo si può incorrere a delle multe anche pesanti, quindi a tale riguardo è bene fare molta attenzione.

Operazione fai da te

In commercio esistono numerosi kit per il montaggio delle pellicole oscuranti. Il prezzo parte dai 30,00€ fino ad arrivare addirittura a 100,00€ ma generalmente in questo kit è incluso una spatola, uno spruzzino e una spugnetta e un taglierino.

La spatola però deve essere antigraffio altrimenti durante l’applicazione si rischia di danneggiare la pellicola, e il manuale di installazione va rispettato in ogni singolo punto.

Sul vetro bagnato applicare la pellicola in senso contrario, avendo l’accortezza di eliminare tutte le grinze. Naturalmente, essa va posizionata nella parte interna del vetro. Sembra un’operazione alquanto facile, ma se non si procede nel giusto modo non solo si rischia di rovinare la pellicola, ma si può danneggiare anche il vetro in sé.

Attenzione: la pellicola è appena necessaria per oscurare il lunotto e i vetri posteriori. Quindi state attenti  a prendere le misure e a tagliare la pellicola nel modo corretto.

ultimo aggiornamento: 08-06-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X