Ospedale horror: infermiere orco abusa sessualmente dei suoi giovani pazienti
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Ospedale horror: infermiere orco abusa sessualmente dei suoi giovani pazienti

abuso sessuale su una ragazza

Un’inquietante vicenda emerge dall’ambito sanitario ravennate, dove un infermiere viene accusato di abusi sui pazienti.

La città di Ravenna è stata scossa da una notizia quanto mai allarmante, che ha visto un infermiere 31enne, fino a poco tempo fa impiegato presso una clinica psichiatrica locale accreditata con il servizio sanitario nazionale, finire in carcere per abusi sessuali sui pazienti.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

abuso sessuale su una ragazza

Infermiere abusa i pazienti: la tragica vicenda

Secondo quanto riportato dal Resto del Carlino, l’accusa è pesantissima. Si tratta di abusi sessuali ai danni di tre pazienti, tutti poco più che ventenni, tra novembre 2022 e gennaio 2023.

Questo gravissimo sospetto ha trovato conferma nelle indagini condotte dai carabinieri, spingendo l’autorità giudiziaria, rappresentata dal Gip Corrado Schiaretti su sollecitazione del Pm Stefano Stargiotti, a emettere un’ordinanza cautelare nei confronti dell’infermiere.

La vicenda ha preso una svolta decisiva quando una delle presunte vittime ha deciso di rompere il silenzio. La paziente ha denunciato quanto accaduto, dando così inizio a un’indagine che potrebbe rivelare ulteriori episodi, portando il numero delle vittime a cinque.

Un appello alla vigilanza

La clinica, venuta a conoscenza delle accuse, ha immediatamente adottato misure disciplinari, sospendendo l’infermiere, il quale ha poi scelto di dimettersi. Nonostante la difesa abbia chiesto un’attenuazione della misura restrittiva in seguito all’interrogatorio di garanzia avvenuto venerdì, la comunità locale e l’opinione pubblica restano in attesa di sviluppi.

Questa vicenda solleva interrogativi profondi sulle procedure di assunzione e monitoraggio del personale in strutture delicate come le cliniche psichiatriche. Inoltre, mette in luce la cruciale importanza di canali di denuncia sicuri e accessibili per le vittime di abusi. Questo affinché possano trovare giustizia senza timore di ritorsioni o di non essere credute.

La sicurezza dei pazienti in contesti di cura psichiatrica rappresenta una priorità assoluta. Questo caso sottolinea la necessità di una vigilanza costante e di sistemi di controllo efficaci per prevenire che persone in posizioni di potere possano abusare della loro autorità.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2024 14:14

Figlio strangola la madre dopo una lite furiosa: l’assurdo motivo

nl pixel