Avete effettuato la dichiarazione dei redditi con il modello Unico? Volete sapere come fare per vedervi accreditare i rimborsi fiscali? Qui ve lo spieghiamo

Nel caso in cui abbiate effettuato la dichiarazione dei redditi tramite il modello Unico e avete diritto a vedervi riconosciuti dei rimborsi fiscali, dovete sapere, per prima cosa, che la procedura di accredito è diversa da quella utilizzata per il modello 730. Una differenza che esiste anche in termini di tempo, perché i rimborsi tramite Unico arrivano circa dopo due anni dalla richiesta, a differenza di quelli del 730, praticamente, quasi immediati.

COME FACCIO A RICHIEDERE I RIMBORSI FISCALI?

Nel caso in cui vogliate chiedere i rimborsi fiscali che sono emersi dalla vostra dichiarazione dei redditi, dovrete, per ridurre i tempi di erogazione del rimborso, che come detto precedentemente possono durare anche due anni, comunicare all’Agenzia delle Entrate le vostre coordinate bancarie. Per far questo sono possibili due vie: la prima è comunicarle tramite il sito internet della stessa agenzia; la seconda presentando richiesta scritta di accredito in un qualsiasi ufficio.

SE DECIDO DI MANTENERLI PER IL PROSSIMO UNICO, POSSO RICHIEDERLI COMUNQUE DOPO UN ANNO?

Se invece decidiate di mantenere il vostro credito per compensare altre tasse, quindi non richiedendo l’accredito nella dichiarazione dei redditi, potrete chiedere comunque, in un secondo momento, il rimborso. Come fare? Basterà presentare, negli uffici locali dell’Agenzia delle Entrate, un apposito ricorso. Nel caso in cui, invece, nella dichiarazione dei redditi non dovrete versare nessuna tassa, potrete comunque richiedere l’accredito dei rimborsi fiscali dello scorso anno.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 13-02-2017


Assegno Sociale chi ne ha diritto e come richiederlo

Come fare per avere i rimborsi IRPEF in busta paga