La soluzione più rapida per chi ha bisogno di liquidi

Come ottenere un finanziamento su conto corrente? Le garanzie per i finanziamenti su conto corrente non sono difficili da fornire e gli interessi sono a tasso fisso.

Quali garanzie servono per ottenere un prestito personale?

Si intende per finanziamento un prestito personale non legato necessariamente all’acquisto di uno specifico bene (come nel caso dell’accensione di un mutuo per l’acquisto di una casa). Per questo motivo di parla di prestito a consumo, finalizzato cioè a fornire somme piccole o discrete (da 1.5000 a 30.000 Euro) a privati che necessitino di liquidità per un qualsiasi motivo.
Gli istituti di credito tendono a richiedere a garanzia della solvibilità di un creditore la firma di un fideiussore ovvero di un terzo che si faccia garante della puntualità di colui che richiede il prestito e del buon esito generale dell’operazione. In particolare viene chiesta la firma di un fideiussore nel momento in cui il richiedente il prestito sia una persona molto anziana oppure al contrario un individuo molto giovane con poca stabilità finanziaria. E’ inoltre sempre richiesta la firma di un fideiussore in caso si richiedano in prestito cifre molto elevate.
In alternativa alla firma di un garante, è possibile che l’istituto di credito richieda la sottoscrizione di una polizza assicurativa che risarcisca il debito in caso di morte del creditore.

Come ottenere un finanziamento su conto corrente?

Un correntista può accedere abbastanza facilmente ad un finanziamento (o prestito personale) presso la propria banca recandosi alla propria filiale di riferimento. In alternativa è possibile recarsi in un’altra banca e ottenere il cosiddetto finanziamento senza conto corrente, soggetto a specifiche differenti.
Nel momento in cui si ottiene un finanziamento dalla banca o da un istituto di credito specializzato in servizi finanziari è misura quasi necessaria far addebitare i pagamenti rateali per la restituzione del prestito sul proprio conto corrente.
E’ possibile naturalmente pagare le rate del finanziamento anche tramite bollettini o assegni, tuttavia l’addebito automatico sul conto corrente consente di essere certi di procedere a pagamenti puntuali. In questo modo si eviterà che i propri dati personali finiscano nelle liste in cui le banche riuniscono i pagatori inadempienti ai quali più difficilmente concederanno altri prestiti.

certificato_unicasim


Come ottenere finanziamenti con il Bancomat?

Chi paga il TFR in caso di cessione dell’azienda?