Milan, segnali importanti a Udine. C'è però il problema del gol

Il Milan si conferma anche nella trasferta di Udine ma c’è il problema del gol

Nella difficile trasferta della “Dacia Arena”, il Milan esce con un 1-1 che lascia l’amaro in bocca alla luce della prestazione. I rossoneri, infatti, si sono fatti rimontare solo dopo l’espulsione di Calabria a causa di una sfortunata autorete.

Qualche settimana fa, con molta probabilità, il Milan sarebbe uscito dalla trasferta in casa dell’Udinese con una sconfitta. Invece, gli uomini di Gattuso escono con un pareggio contro quelli di Oddo, formazione in formissima. E anche con l’amaro in bocca, dato che i rossoneri erano passati in vantaggio con una perla di Suso prima di essere raggiunti solo a causa di una sfortunata autorete di Donnarumma, dopo che Calabria si era fatto espellere per somma di ammonizioni.

Segnali importanti

Come chiosano i maggiori quotidiani sportivi, il Milan è uscito dalla “Dacia Arena” sì con un solo punto ma arrivando a sette partita senza sconfitta, totalizzando 10 punti in 4 partite in questo inizio 2018. La squadra ora sembra più matura, sa gestire i momenti critici – vedi l’inferiorità numerica – e anche sul piano fisico ha migliorato il rendimento: anche in dieci ha provato a vincere con un’occasione di Kalinic.

Problema gol

Tuttavia, come ha puntualizzato Gattuso, la difficoltà del Milan di trasformare le molte occasioni da rete è limitante per l’ascesa definitiva. Se Suso è arrivato a quota 6, interrompendo un digiuno prolungato, anche ieri André Silva è rimasto a secco, fallendo una ghiottissima occasione sotto porta. Dove è mancato il “veleno”, per dirla alla Ringhio

ultimo aggiornamento: 05-02-2018

X