SERIE A TIM: Bologna-Milan 1-2, le pagelle!

Vince il Milan e ritrova entusiasmo, a Bologna la gara termina 1-2.

Torna il sorriso in casa Milan, grazia al successo nel pomeriggio a Bologna per 1-2 contro la squadra di Roberto Donadoni. I rossoneri hanno mostrato bel gioco e cattiveria in zona offensiva, un passo avanti rispetto alle prestazione incolore e poco grintosa di una settimana fa, contro il Benevento al Meazza. Le reti decisive sono arrivate tutte nella prima frazione di gara, con il vantaggio firmato Calhanoglu grazie a una bella conclusione angolata dal limite e il raddoppio di Bonaventura con un tiro a incrociare che ha piegato le mani a Mirante, poco reattivo nell’occasione. Ora testa alla sfida contro il Verona prevista sabato prossimo.

Hakan Çalhanoglu
Hakan Çalhanoglu (fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/)

Bologna-Milan: le pagelle

DONNARUMMA 6: presente nelle rare occasioni in cui viene chiamato in causa.

CALABRIA 6,5: attento e diligente in copertura. Bravo a salvare nel secondo tempo su Palacio.

BONUCCI 6,5: gioca semplice e non concede mai spazio in nessuna occasione, prova superata per il capitano.

ZAPATA 6,5: preciso e determinato su ogni intervento. Tanta esperienza per il colombiano.

RODRIGUEZ 5: assente in fase di spinta, poco incisivo lo svizzero. Un netto calo da inizio stagione.

KESSIE 6,5: sempre al servizio della squadra, corsa e grinta fino a svenire concretamente in campo. Quella di oggi è stata la sua 50esima partita stagionale.

LOCATELLI 5,5: non sbaglia particolari giocate, ma pecca di personalità a tratti in mezzo al campo. Serve maggiore spinta nell’impostazione della manovra.

BONAVENTURA 7: Gol e traversa. Senza dubbio un grande protagonista del match, vivace e presente in ogni azione del Milan. (Dall’85’ MONTOLIVO: sv)

SUSO 5: non in giornata lo spagnolo. Davanti non riesce a essere determinante come al solito e si divora qualche gol di troppo.

CUTRONE 6: tanto impegno e lavoro per la squadra. Sbaglia un gol fatto per un attaccante, nel complesso utile alla causa. (Dall’80’ KALINIC: sv)

CALHANOGLU 7,5: il migliore. Dai suoi piedi nascono tutti i pericoli, il gol è un gesto di tecnica e potenza di alta scuola. Un giocatore rinato. (Dal 77’ BORINI: sv)

GATTUSO 6,5: segnali positivi dai suoi ragazzi che finalmente ritrovano i tre punti e un buon gioco. Nel finale qualche rischio di troppo, serve più attenzione. Ora il Verona, per continuare la rincorsa in zona Europa, vietato sbagliare.

ultimo aggiornamento: 29-04-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X