Tremenda tragedia: bambino di 10 anni precipita e muore in un pozzo
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Tremenda tragedia: bambino di 10 anni precipita e muore in un pozzo

ombra di una mano, violenza domestica

Un bambino di 10 anni è tragicamente deceduto cadendo in un pozzo durante un campo estivo per disabili a Palazzolo Acreide.

Palazzolo Acreide, situata nel siracusano, è stata recentemente teatro di una tragedia che ha scosso profondamente la comunità. Un bambino di 10 anni, partecipante a un campo estivo organizzato dalla cooperativa Anffas per minorenni con disabilità, è caduto in un pozzo profondo 15 metri in contrada Falabia e ha perso la vita. Il bambino, fratello di un ragazzo disabile, si sarebbe allontanato dal gruppo e, mentre era solo, è caduto nel pozzo. Un’operatrice di 54 anni, richiamata dalle grida del piccolo, ha tentato di salvarlo calandosi con una corda, ma è rimasta anch’essa bloccata.

Decreto Salva Casa: ecco tutte le modifiche che potrai apportare alla tua abitazione

bambino piange triste paura

Indagini in corso e implicazioni per la comunità

I Vigili del Fuoco sono intervenuti tempestivamente, riuscendo a trarre in salvo l’operatrice, che è stata poi affidata alle cure del 118. Purtroppo, per il bambino non c’è stato nulla da fare: il suo corpo esanime è stato recuperato più tardi. La Procura di Siracusa ha aperto un’indagine per omicidio colposo, cercando di determinare se il pozzo fosse adeguatamente segnalato e quali responsabilità specifiche possano emergere.

Le autorità stanno approfondendo la dinamica dell’incidente e le cause esatte della morte del bambino. Il medico legale dovrà stabilire se il decesso sia avvenuto a causa delle lesioni riportate durante la caduta o per annegamento. Nel frattempo, l’area è stata posta sotto sequestro e sono in corso accertamenti per verificare eventuali negligenze o mancanze nelle misure di sicurezza.

Riflessioni sulla sicurezza e la memoria di Vermicino

La tragedia ha avuto un impatto profondo sulla comunità di Palazzolo Acreide, tanto che i festeggiamenti in onore di San Paolo Apostolo, patrono del paese, sono stati sospesi. Il parroco e il comitato organizzatore hanno comunicato sui social media che tutte le celebrazioni liturgiche rimarranno confermate, ma le iniziative festose sono state annullate in segno di lutto. Stasera, la cittadinanza si riunirà nella Basilica Cattedrale per una veglia di preghiera in memoria del piccolo, un gesto di solidarietà e supporto alla famiglia colpita da questa immane perdita.

Questa tragedia richiama alla memoria l’episodio drammatico di Alfredo Rampi, il bambino di 6 anni caduto in un pozzo artesiano a Vermicino nel 1981. L’incidente di Vermicino segnò un punto di svolta nella gestione delle emergenze in Italia, portando alla creazione del dipartimento della Protezione Civile. La vicenda di Palazzolo Acreide potrebbe spingere ulteriori riflessioni sulla sicurezza nei luoghi pubblici e sull’importanza di prevenire tali tragedie in futuro.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 28 Giugno 2024 9:56

Terrificante tragedia: bimbo di sette anni muore schiacciato da un tavolo

nl pixel