"Orrore di urla e sangue": pitbull sbrana un neonato di pochi mesi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

“Orrore di urla e sangue”: pitbull sbrana un neonato di pochi mesi

cane che abbaia

Tragedia a Palazzolo Vercellese: un neonato di cinque mesi è stato ucciso dal pitbull di famiglia. La Procura indaga sull’accaduto.

La città di Palazzolo Vercellese è sconvolta dalla morte di Michele, un neonato di soli cinque mesi, azzannato dal pitbull di famiglia. La nonna, Brigida, ha cercato disperatamente di proteggere il nipote dall’attacco feroce del cane, ma purtroppo i suoi sforzi sono stati vani.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

cane malato viene curato con una medicina

L’attacco improvviso del pitbull

La tragedia si è consumata in pochi minuti. Brigida aveva portato Michele nel cortile della cascina per una passeggiata serale mentre i genitori erano usciti a fare la spesa. Michele, addormentato tra le braccia della nonna, si è svegliato piangendo, e questo potrebbe aver infastidito il pitbull, Nerone. Il cane, di quasi 8 anni, ha attaccato con violenza, scaraventando la nonna a terra e morsicando il neonato alla gola e alla testa. Secondo quanto riportato da ilgiornale.it.

Il dramma raccontato dalla nonna

«Ho cercato di proteggere il mio Michele in tutti i modi. L’ho stretto a me, per fargli da scudo con il mio corpo, e poi ho urlato ripetutamente con tutto il fiato che avevo in gola: “Salvate il bambino, vi prego salvate Michele”. Ma è stato tutto inutile: quel cane era inferocito e nulla ho potuto contro la sua forza devastante», ha raccontato Brigida, ancora sconvolta, ai carabinieri che indagano sull’accaduto secondo quanto riportato da ilgiornale.it.

Le grida di aiuto hanno attirato l’attenzione dei vicini. Uno di loro è accorso, cercando di allontanare il cane con mattoni e pietre, mentre un altro brandiva una scopa. Tuttavia, quando la furia del pitbull si è placata, le ferite riportate dal piccolo Michele erano troppo gravi. I genitori, Barbara Saporito e Dennis Cassinelli, sono arrivati subito dopo e hanno tentato di salvare il loro bambino, ma purtroppo Michele è morto poco dopo per le gravi lesioni.

La Procura di Vercelli ha aperto un fascicolo per chiarire le responsabilità sulla morte del piccolo Michele. Il pitbull è stato sequestrato e portato in un canile della zona per verificare un’eventuale indole pericolosa. Saranno esaminate anche eventuali negligenze da parte dei proprietari del cane, i genitori del bambino.

Questo tragico episodio si aggiunge a una serie di aggressioni simili avvenute recentemente. Solo un mese fa, a Eboli (Salerno), un bambino di 13 mesi è stato ucciso da un pitbull mentre passeggiava con la madre.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 19 Maggio 2024 11:43

Abusava sessualmente di una giovane paziente sotto ipnosi: le pratiche dello psicologo orco

nl pixel