Palermo, tunisino di 26 anni fermato per tentata violenza sessuale

Un tunisino di 26 anni è stato fermato nella giornata odierna a Palermo per tentata violenza sessuale nei confronti di una ragazzina 11enne.

chiudi

Caricamento Player...

PALERMO – Dopo il caso di Roma, nella giornata odierna viene fuori un nuovo tentativo di violenza sessuale a Palermo. Un tunisino di 26 anni è stato fermato dalla polizia con accusa di atti sessuali con una bimba 11 anni. Le indagini sono scattate dopo che i genitori della piccola provenienti dall’Est Europa hanno segnalato la scomparsa della figlia. Dopo qualche ora è tornata a casa e ha raccontato di essere stata molestata da un ragazzo tunisino parcheggiatore abusivo davanti a un supermercato cittadino, che l’aveva condotta tra i vagoni nella stazione di “Brancaccio” e lì avrebbe tentato di abusare di lei.

Il giovane era senza permesso di soggiorno. È stato fermato dopo una fuga

La bambina ha raccontato a un suo familiare che il 26enne extracomunitario in altre occasioni aveva tentato di baciarla contro la sua volontà. Le indagini, hanno permesso di risalire al giovane, che è stato bloccato dopo una fuga ed inseguimento proprio sopra i vagoni dei treni. Il giovane senza permesso di soggiorno è stato portato nel carcere del Pagliarelli e a breve verrà convalidato il fermo per violenza sessuale.