La Pro Recco ha vinto la Champions League di pallanuoto dopo sei anni. Battuto in finale il Ferencvaros. Terzo posto per il Brescia.

BELGRADO (SERBIA) – Uno-tre per l’Italia nella Champions League di pallanuoto. Dopo sei anni di assenza e una stagione in Italia che non si è conclusa con il titolo, la Pro Recco è riuscita a salire sul tetto d’Europa battendo in finale gli ungheresi del Ferencvaros. La giornata ‘magica’ dei colori azzurri in questa competizione si è conclusa con il terzo posto dei campioni d’Italia del Brescia.

Pro Recco campione d’Europa. Terzo posto per il Brescia

Le squadre italiane si confermano tra le più forte a livello europeo. La vittoria per 9-6 contro il Ferencvaros consente alla Pro Recco di salire sul gradino più alto di questa competizione a distanza di sei anni. Una partita giocata molto bene dalla squadra del presidente Maurizio Felugo che con questa vittoria mette alle spalle la sconfitta nelle finali scudetto contro il Brescia.

Sono proprio i lombardi a chiudere il podio battendo nella finalina lo Zodiac Barceloneta per 13-7. Anche per loro un risultato ottimo in chiave futuro. Il Brescia è ormai tra le realtà di questo sport e il prossimo proverà a conquistare il primo titolo europeo.

Fin
fonte foto https://www.facebook.com/Federnuoto/

Il commento di Barelli

Soddisfatto il presidente Barelli subito dopo la vittoria della Pro Recco: “Campioni del mondo col Settebello, campioni d’Europa con il club ligure e campioni d’Italia con il Brescia – ha detto ai microfoni della Finla pallanuoto italiana continua ad essere un esempio per il movimento internazionale […]. Complimenti al presidente Felugo per questo successo prestigioso, rincorso per sei anni dopo scottanti sconfitte che non hanno mai condizionato la passione della dirigenza e la tenacia del gruppo […]. Questi risultati sono il plauso e alla determinazione di un movimento che si è dimostrato unito e più forte della pandemia“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Federnuoto/


Volley, Nations League uomini: Italia sconfitta dall’Iran

Italia show al Roland Garros, tre azzurri agli ottavi di finale