Pallanuoto, Supercoppa Europea femminile: CN Sabadell-Orizzonte Catania 11-13. Secondo trionfo consecutivo per i siciliani.

SABADELL (SPAGNA) – Pallanuoto, Supercoppa Europea femminile: CN Sabadell-Orizzonte Catania 11-13. Secondo trionfo consecutivo per le siciliane che hanno superato le padroni di casa al termine di una partita dalle due facce.

La squadra di Martina Miceli era partita molto bene, riuscendo anche a portarsi sul 9-2. Nella seconda parte della sfida la squadra spagnola è ritornata in corsa per la vittoria finale ma la compagine italiana è stata molto brava a gestire il vantaggio e conquistare il primo trofeo stagionale in vista di un 2020 da protagonista.

Il racconto del match

Buona la partenza delle ragazze italiane che sono riusciti a rompere l’equilibrio nella seconda parte con Emmolo mentre Garibotti dopo qualche secondo dai cinque metri firma il raddoppio. La Godoy accorcia le distanze ma prima della sirena ci ha pensato McKelvey a riportare sul +2 il Catania. Il rientro in campo ha visto le spagnole accorciare ma dopo questa rete è iniziato il filotto della squadra di Miceli con un break di 6-0 che ha portato il risultato sul 9-2.

Partita chiusa? No. Le spagnole hanno trovato la reazione giusta e si sono portate a tre lunghezze al termine del terzo quarto. Nell’ultimo tempo è stato un botta e risposta con la rete di Godoy (11-13) che ha messo un po’ di apprensione alla squadra siciliana visto che mancavano poco più di due minuti ma alla fine la vittoria è stata del Catania.

Settecolli
Settecolli

Pallanuoto, CN Sabadell-Orizzonte Catania 11-13: il tabellino

Di seguito il tabellino di CN Sadabell-Orizzonte Catania 11-13 (1-3 1-6 6-2 3-2)

CN Sadabell: Ester Ramos (GK), Ortiz Reyes 2, Sohi 1, Arino Ruiz 1, Morell Espinagrosa, Perez Vivas, Cordobes Navarro 1, Garcia Godoy 2, Forca Ariza 2, Eggens 3, Tankeeva, Barzon, Farre Colomina (GK).

Orizzonte Catania: Gorlero (GK), Ioannou, Garibotti 5 (1 rig.), Viacava 1, Aiello 1, Bekhazi, Palmieri 2, Marletta 2, Emmolo 1, McKelvey 1, Riccioli, Santapaola, Condorelli (GK).

Arbitri: Gabriella Varkonyi (Ungheria) e Diana Dutilh-Dumas (Olanda)

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Lutto nel mondo dello sport, è morta Linda Grassucci

Slackline. Alla ricerca dell’equilibrio perduto