Pallanuoto, World League maschile: Stati Uniti-Italia 10-8. Il cammino degli azzurri si ferma in semifinale.

TBILISI (GEORGIA) – Pallanuoto, World League: Stati Uniti-Italia 10-8. Dopo quattro vittorie consecutive, battuta d’arresto per il Settebello che ha perso 10-8 contro gli Usa in una partita molto combattuta e condizionata nel finale dall’espulsione definitiva di Aicardi. Gli Azzurri ora in acqua contro la Grecia per chiudere al meglio la competizione in ottica Olimpiadi.

Le parole di coach Campagna – Non soddisfatto il ct Campagna nel post partita ai microfoni della Federnuoto: “Non siamo stati performanti nel gioco […]. Non ci sono scuse, nulla da dire su arbitri e decisioni di gioco. Non siamo stati perfetti e dobbiamo guardare sempre prima ai nostri errori […]. L’assenza di Aicardi si è sentita, ora recuperiamo il morale per finire al meglio contro la Grecia“.

Pallanuoto, prima sconfitta per l’Italia in World League: in finale ci vanno gli Usa

Una partita molto equilibrata per diversi minuti. Il momento decisivo è stata sicuramente l’espulsione di Aicardi. Un punto di riferimento venuto a mancare in acqua per la squadra azzurra e gli Stati Uniti sono stati molto lucidi e bravi ad approfittarne per portare a casa un break di 4-0 (tripletta di Daube).

Gli uomini di Campagna si sono innervositi un po’ e gli Stati Uniti sono stati molto bravi a concretizzare il proprio vantaggio e portare a casa un risultato importante anche in ottica futura. Ora con la Grecia per provare a chiudere al meglio la competizione anche in ottica Olimpiadi.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Fin
fonte foto https://www.facebook.com/Federnuoto/

Il tabellino della sfida

Di seguito il tabellino di Stati Uniti-Italia 10-8 (4-4 2-3 3-0 1-1)

Stati Uniti: Wolf (GK), Hooper 1, Vavic 2, Obert 2, Daube 3, Cupido, Hallock, Williams, Bowen, Ramirez, Smith, Irving 2, Holland (GK). Coach Udovicic

Italia: Del Lungo (GK), Di Fulvio 1, Damonte, Figlioli 2, Fondelli 2, Velotto, Figari, Echenique 1, Presciutti, Bodegas, Aicardi 2, Dolde, Nicosia (GK). Coach Campagna

Arbitri: Dion Willis (Sud Africa) e Stanko Ivanovski (Montenegro)


Wimbledon, Day 3: avanti Berrettini, Giorgi, Sonego e Mager. Djokovic e Fognini al terzo turno. Fuori Seppi e Caruso

Carl Lewis, i 60 anni de”il figlio del vento” vincitore di 10 medaglie olimpiche