Paolo Gentiloni: “Non siamo più il fanalino di coda in Europa”

Paolo Gentiloni parla all’inaugurazione dell’anno accademico di Cattolina: “Dobbiamo essere più consapevoli il Paese si è rimesso a crescere”.

ROMA – Giornata tra gli studenti per Paolo Gentiloni che ha inaugurato l’anno accademico dell’Università Cattolica: “Da ieri – annuncia il Premier – non siamo più il fanalino di coda in Europa. Dobbiamo essere più consapevoli che la sostanza del discorso non sono le cifre, ma è capire che il Paese s’è rimesso a crescere, anche se questa crescita non ha risanato le cicatrici della crisi. Non è la soluzione ma un’opportunità”.

Paolo Gentiloni: “Dobbiamo reagire al cambiamento d’epoca. Finalmente abbiamo un Paese che cresce”

Paolo Gentiloni continua: “Dobbiamo raccogliere questa sfida, senza paura. Ora bisogna capire come reagire al cambiamento d’epoca, come dice Papa Francesco, che contiene elementi di straordinaria opportunità: non possiamo non essere felici che aumentano le condizioni di vita, della rivoluzione digitale della robotica. Le riprese economiche possono essere senza lavoro, e per far sì che non sia così, ci ha la rappresentanza di governo deve intervenire contro esclusione e povertà. Bisogna lavorare per fare in modo che questi grandi cambiamenti producano grandi opportunità invece di tradursi in una nuova solitudine o altra frustrazione”. “C’è il rischio – conclude – che si creino nuovi divari. E le politiche pubbliche, le università, la formazione hanno l’obiettivo di ridurre queste differenze sempre più ampi“.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 15-11-2017

Francesco Spagnolo

X