Papa Francesco ad Assisi per la Giornata mondiale dei Poveri. Il Pontefice: “Spesso la loro presenza è vista con fastidio”.

ASSISI (PERUGIA) – Papa Francesco ad Assisi per la Giornata mondiale dei Poveri. Il Pontefice ha approfittato della visita nella città umbra per poter incontrare le Clarisse del monastero di Santa Chiara. Un colloquio avvenuto prima del suo arrivo alla Basilica di Santa Maria degli Angeli dove era atteso da 500 poveri.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’appello di Papa Francesco

Nel suo discorso dalla Basilica il Pontefice ha sottolineato come bisogna “restituire la parola ai poveri perché ultimamente sono inascoltati. Spesso la presenza dei poveri è vista con fastidio e sopportata. In alcune occasioni si sente dire che sono loro i responsabili di questa povertà, ma non è così. Si tratta solamente di un insulto più che viene fatto solamente per non fare un serio esame di coscienza sui propri atti, sulle ingiustizie di alcune norme e provvedimenti economici“.

“Un esame di coscienza – ha aggiunto Bergoglio citato dall’Ansasull’ipocrisia di chi pensa solo alla ricchezza e fa ricadere la colpa sui più poveri […]“.

Papa Francesco
Papa Francesco

“L’accoglienza genera il senso di comunità”

Dalla Basilica della città di San Francesco il Pontefice ha voluto lanciare un chiaro messaggio a tutte le persone: “L’accoglienza produce il senso di comunità. Il rifiuto al contrario, invece, chiude nel proprio egoismo […]. Accogli significa tenere la porta aperta e consentire a chi bussa di entrare e di farlo sentire a proprio agio […]. Un vero senso di fraternità da vivere con esperienza sincera […]“.

Dove, invece, c’è la paura dell’altra persona, il disprezzo della vita, allora nasce il rifiuto. Ma c’è una cosa che è ancora peggio: l’indifferenza e quindi guardare da un’altra parte […]. Noi dobbiamo condividere un sorriso con chi ha bisogno e questo fa bene sia a noi che all’altra persona. Il sorriso è una espressione di simpatia e di tenerezza […]“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 12-11-2021


Riciclaggio, operazione tra Italia e Albania. In manette un imprenditore già indagato da Falcone

Manifestazioni no Green Pass, giornalisti aggrediti a Milano. Perquisizioni nel capoluogo lombardo