Papa Francesco: “La Chiesa ha affrontato in ritardo la pedofilia. Non esiste il perdono”

Papa Francesco condanna duramente la pedofilia: “La Chiesa non perdonerà mai le persone che fanno questo abuso”.

chiudi

Caricamento Player...

CITTA’ DEL VATICANO – Incontro con la Commissione pontificia per la tutela dei minori per Papa Francesco nella giornata odierna. “Lo scandalo – dice il Pontefice – dell’abuso sessuale è una rovina terribile per tutta l’umanità, che colpisce tanti bambini, giovani e adulti vulnerabili in tutti i paesi e in tutte le società. Per la Chiesa è stata un’esperienza molto dolorosa. Sentiamo vergogna per gli abusi commessi da ministri consacrati, che dovrebbero essere i più degni della fiducia. L’abuso sessuale è un peccato orribile, completamente opposto in contraddizione con quanto Cristo e la Chiesa ci insegnano”.

Papa Bergoglio: “La Chiesa condanna questi crimini senza appello”

Papa Bergoglio continua dicendo: “La Chiesa ha affrontato questi crimini in ritardo e anche un solo abuso basta per una condanna senza appello. Chi viene condannato per abusi sui minori può rivolgersi al Papa per avere la grazia ma io mai ho firmato una di queste e mai la firmerò. Tutta la Chiesa prenda coscienza del problema. Ci sono stati casi che non avanzano, non vanno avanti: questo è vero. Si sta cercando di prendere più gente nel dicastero pontificio che lavori nella classificazione dei processi, persone studiano i dossier“.