Papa Francesco terrà una messa per migranti e rifugiati in occasione del sesto anniversario della sua visita a Lampedusa. La Chiesa ribadisce la sua posizione nel dibattito pubblico (e politico).

Il Papa organizza una messa in Vaticano per migranti e rifugiati. Mentre l’Italia e l’Europa si dividono tra il Capitano e la Capitana, il Chiesa ribadisce la propria posizione al fianco dei salvataggi in mare.

Papa Francesco
Papa Francesco

La posizione della Chiesa: i salvataggi prima di tutto

La posizione del pontefice era già chiara alla luce degli Angelus degli ultimi mesi, una posizione ribadita anche negli ultimi giorni dal cardinale Parolin. Di fronte al caso della Sea Watch e all’arresto di Carola Rackete, il Capo di Stato della Santa Sede ha fatto sapere che la cosa fondamentale è il salvataggio delle vite umane. Tutto il resto è secondario.

Decisamente meno diplomatico Padre Alex Zanotelli, uno dei religiosi della resistenza che in questi mesi non hanno risparmiato attacchi al vicepremier Matteo Salvini.

Migranti
fonte foto https://www.facebook.com/marco.todarello.18

Messa a San Pietro per migranti e rifugiati

Nei giorni caldi della discussione sul futuro di Carola Rackete, il Vaticano ha fatto sapere che Papa Francesco terrà una messa a San Pietro dedicata ai migranti e ai rifugiati. La celebrazione servirà a ricordare il sesto anniversario del viaggio del Pontefice a Lampedusa, avvenuto del 2013).

Come riferito dal portavoce del pontefice, la messa sarà dedicata ai migranti che sono morti in mare in questi sei anni. Lo scopo è quello di ribadire il sostegno alle persone che affrontano il mare e mettono a rischio la propria vita per aiutare gli ultimi a fuggire dalla povertà o dalla guerra in cerca di una speranza o di un’occasione.

udienza privata Papa Francesco
Papa Francesco

Una celebrazione ‘a porte chiuse’

A far discutere è la scelta di fare una celebrazione a porte chiuse su un tema così delicato e importante per l’opinione pubblica. Alla funzione religiosa prenderanno parte duecentocinquanta persone tra migranti, rifugiati e volontari. L’evento dovrebbe essere seguito esclusivamente dalla stampa vaticana.


Bufera Procure, l’ultima intercettazione: Renzi in Qatar per cedere la Roma

Nord Italia flagellato dal maltempo