In Romania Papa Francesco è stato protagonista di una visita ad un campo rom: “Nel cuore porto il peso delle discriminazioni alle vostre comunità”.

BLAJ (ROMANIA) – Ultimo giorno in Romania per Papa Francesco. Dopo aver celebrato la messa davanti a circa 60mila persone, il Pontefice ha fatto visita ad un campo rom della cittadina di Blaj, dove uno dei vescovi beatificati è cresciuto.

Bergoglio nel suo breve discorso ha chiesto scusa per le discriminazioni che questa comunità ha subito in terre straniere: “Nel cuore porto un peso – dichiara il Pontefice – è il peso delle segregazioni e dei maltrattamenti subiti dai vostri connazionali. La storia ci dice che anche i cristiani, i cattolici non sono tanto male. Chiedo perdono in nome della Chiesa per quando, nel corso della storia vi abbiamo discriminato o guardato in maniera sbagliata, con lo sguardo di Caino. Dovevamo, invece, difendervi, apprezzarvi, riconoscervi nella vostra peculiarità. E’ proprio l’indifferenza che alimenta pregiudizi e fomenta rancori“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Papa Francesco
Papa Francesco

Papa Francesco visita un campo rom in Romania: “Quando qualcuno viene lasciato indietro, la famiglia umana non cammina”.

Il Pontefice ha redarguito le persone a condannare o giudicare in modo affrettato: “Non bisogna usare parole che feriscono, avere atteggiamenti che seminano e creano distanze. Quando qualcuno viene lasciato indietro, la famiglia umana non cammina. Non siamo fino in fondo umani se non sappiamo vedere la persona prima delle sue azioni e dei nostri giudizi e pregiudizi“.

Papa Francesco in Romania beatifica sette vescovi greco-cattolici martiri

Nel suo ultimo giorno in Romania il Papa ha presieduto la Divina Liturgia per la beatificazione di sette vescovi-cattolici martiri. Tra le persone presenti alla celebrazione sia il presidente della Repubblica che la premier. Al termine della visita al campo rom di Blaj il Pontefice tornerà a Roma per una nuova settimana ricca di discussione sui migranti e non solo.

Di seguito il video con Papa Francesco in Romania


Gli sbarchi non si fermano, altri settanta migranti arrivano nel Tarantino

Venezia, Toninelli corre ai ripari dopo la strage sfiorata