Più di mezzo milione sequestrato al Papeete per evasione fiscale. La Procura: “Fatture inesistenti per non pagare le imposte sui redditi e l’Iva”.

ROMA – Oltre mezzo milione sequestrato al Papeete per evasione fiscale. Il provvedimento è stato emesso dalla Procura di Ravenna nell’ambito di un’indagine aperta nei mesi scorsi per fatture inesistenti per non pagare le imposte sui redditi e l’Iva.

Nel mirino della Guardia di Finanza c’è anche il locale di Milano Marittima. L’intera struttura è di proprietà di Rossella Casanova, sorella di Massimo imprenditore bolognese anima del Papeete Beach ed europarlamentare della Lega eletto nel 2019.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il blitz della Guardia di Finanza

Come riportato da La Repubblica, il blitz della Guardia di Finanza è scattato nelle prime ore di martedì 3 agosto 2021. La Procura ha emesso un provvedimento a carico di 35 imprenditori per un sequestro totale di circa 2,3 milioni di euro. Tra le strutture coinvolte anche il Papeete e il Villapapeette.

L’accusa è di avere utilizzato fatture relative a operazioni ritenute inesistenti per evadere le imposte sui redditi e sul valore aggiunto. Secondo quanto riferito dalle Fiamme Gialle, la società Mib Service, nata con lo scopo di affiancare gli imprenditori del settore turismo, ristorazione e discoteche, si è trasformata in una specie di cartiera evoluta attraverso un metodo di riassunzione dei dipendenti. Indagine che continuerà nei prossimi giorni e ha come obiettivo quello di chiarire come agivano le persone finite nel mirino della Procura.

Guardia di Finanza
Guardia di Finanza

I soldi sequestrati al Papeete

Il provvedimento prevede anche un sequestro di oltre mezzo milione per il Papeete di Milano Marittima. La struttura, come la stessa Villapapeete, è riferita a Rossella Casanova, fratello di Massimo. Quest’ultimo è un imprenditore bolognese ed europarlamentare del partito di via Bellerio.

Il manager, amico di Matteo Salvini, nel 2019 è stato eletto a Bruxelles ed attualmente fa parte delle Commissioni Trasporti e turismo e della Commissione per la pesca.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 03-08-2021


Coronavirus, una Regione a rischio zona gialla

Minorenne costretto a prostituirsi, arrestati la madre e un prete