Paralimpiadi Tokyo 2020: Oro, Argento e Bronzo per l’Italia nella finale dei 100 metri. Record del mondo per Ambra Sabatini.

Altra grande impresa per l’Italia alle Paralimpiadi di Tokyo 2020: questa volta a fare la storia sono Ambra Sabatini, Martina Caironi e Monica Contrafatto, Oro, Argento e Bronzo nella finale dei 100 metri categoria T63.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Olimpiadi
Olimpiadi

Paralimpiadi Tokyo 2020, tripletta dell’Italia nella finale dei 100 metri

Sul gradino più alto del podio ci sale Ambra Sabatini che ferma il cronometro a 14″11 facendo segnare il nuovo record del mondo. Secondo posto e medaglia d’Argento per Martina Caironi, che chiude con il tempo di 14″46. Sul gradino più basso del podio troviamo Monica Contrafatto. Per l’Italia è una tripletta storica nella finale dei 100 metri.

Si è creato un bello spirito, siamo felicissime. L’inno sarà qualcosa di eccezionale. Complimenti ad Ambra per il record del Mondo“, ha dichiarato Caironi al termine della gara.

La mia medaglia è per l’Afghanistan, un posto che mi ha tolto qualcosa ma mi ha dato anche questo“, sono state le prime parole di Monica Contrafatto, militare rimasta ferita proprio in Afghanistan.

L’abbiamo sognata, sperata e queste splendide ragazze ce l’hanno regalata. L’istantanea più bella per chiudere una Paralimpiade straordinaria“, sono state le parole di Luca Pancelli, presidente del Comitato Paralimpico.

Il medagliere dell’Italia alle Paralimpiadi di Tokyo 2020

Le tre medaglie dei 100 metri portano a quota 69 le medaglie dell’Italia: 14 ori, 29 argenti e 26 medaglie di bronzo. Un bilancio fantastico per lo sport azzurro che conferma il suo momento d’oro per quanto riguarda il movimento sportivo.

TAG:
Olimpiadi primo piano

ultimo aggiornamento: 04-09-2021


US Open, arrivano le prime sorprese: fuori Tsitsipas e Osaka

Vuelta, successo di Champoussin nella ventesima tappa. Roglic sempre più in rosso