Un incendio nella notte ha avvolto un palazzo situato nel XVI arrondissement di Parigi. Bilancio pesante. Una donna in manette, ipotesi dolosa.

PARIGI – E’ gravissimo il primo bilancio di un incendio scoppiato nella notte tra lunedì e martedì in un palazzo della capitale francese. Almeno dieci morti e oltre trenta feriti, tra cui due vigili del fuoco. Le fiamme sono divampate in un edificio di otto piani situato in rue Erlanger nel XVI arrondissement di Parigi, nella zona sud-ovest della metropoli francese.

Arrestata una donna: stava dando fuoco a una macchina nella zona dell’incendio

Secondo le prime informazioni, una donna residente nel palazzo è stata arrestata. Gli inquirenti seguono la pista dell’incendio doloso. “Al momento la tesi criminale è privilegiata e una donna è stata interrogata ed è in stato di fermo“, ha detto il procuratore Remy Heitz.

Secondo il quotidiano Le Parisien, la donna vive nel palazzo ed è stata fermata a causa del suo comportamento sospetto: ubriaca, stava appiccando il fuoco a una macchina parcheggiata vicino all’edificio. Un gesto che avrebbe tentato di giustificare parlando di un litigio con un vicino. Stando alle indiscrezioni provenienti dai media francesi si tratterebbe di una persona con problematiche.

Il racconto dei pompieri: il bilancio potrebbe aggravarsi ulteriormente

I vigili del fuoco intervenuti sul luogo dell’incendio hanno parlato di
scena di una violenza incredibile“sottolineando che il bilancio “potrebbe aggravarsi perché l’incendio è ancora in corso tra il settimo e l’ottavo piano“. Alcuni residenti si sono rifugiati sul tetto per sfuggire alle fiamme. Due edifici adiacenti sono stati evacuati.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
francia incendio parigi XVI arrondissement

ultimo aggiornamento: 05-02-2019


Scontro Italia-Francia, Salvini cambia idea: pronto ad andare io da Castaner

Medicina, impiantata in Svezia la prima mano robotica