Procedura e Csm: le dichiarazioni di Giuseppe Conte da Parigi

Conte sul caos Procure: “È una pagina che mi ferisce”. Poi ‘dribbla’ la procedura a carico dell’Italia

Il premier Giuseppe Conte dal Salone Internazionale dell’Aeronautica di Parigi: Dobbiamo evitare la procedura di infrazione.

Intervenuto ai microfoni dei giornalisti a margine della sua visita al Salone Internazionale dell’Aeronautica di Parigi, il premier Giuseppe Conte ha ha parlato del caso Csme della trattativa con l’Ue sulla procedura nei confronti dell’Italia.

Conte, C’è sintonia nel governo

Il capo del governo ha parlato innanzitutto del rapporto all’interno del governo, con Salvini e Di Maio che sono tornati a collaborare dopo i veleni della campagna elettorale che ha preceduto le elezioni europee.

“C’è sintonia nel governo, ho sentito Matteo Salvini anche a ridosso sua partenza per gli States, c’è un ottimo clima di dialogo e rinnovata fiducia”.

Giuseppe Conte
Roma 25/05/2018 – consultazioni Quirinale / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Giuseppe Conte

Il premier Giuseppe Conte: Dobbiamo scongiurare la minaccia dell’avvio di una procedura d’infrazione

Immancabile poi un commento sullo spettro della procedura di infrazione (cosa rischia l’Italia) che pende sul governo.

“Adesso bisogna lavorare nell’interesse dei cittadini italiani, dobbiamo affrontare questo passaggio della minaccia dell’avvio di una procedura d’infrazione con assoluta unione, con unità d’intenti, dobbiamo lavorare nella stessa direzione di marcia”.

“Dobbiamo scongiurare la procedura d’infrazione, ma nello stesso tempo, e qui anche le ragioni della mia lettera, dobbiamo rivendicare un apporto critico da parte dell’Italia: l’Italia si dimostrerà più europeista degli altri paesi nella misura in cui riuscirà a offrire un contributo critico e a rinnegare quel primato della finanza che negli ultimi anni sta assorbendo tutte le energie del dibattito pubblico europeo”.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Caso Csm

Il numero uno del governo giallo-verde ha poi commentato il caso legato al terremoto che ha colpito la magistratura italiana.

“Tocca una pagina che come giurista mi fa particolarmente soffrire: come avvocato so per conoscenza diretta della grandissima onestà professionalità della stragrandissima maggioranza dei giudici”.

ultimo aggiornamento: 17-06-2019

X