Ciclismo, Egal Bernal conquista la Parigi-Nizza

Primo successo in carriera per Egal Bernal alla Parigi-Nizza. Sul podio salgono Nairo Quintana e Michal Kwiatkowki.

NIZZA (FRANCIA) – Prova di maturità superata a pieni voti per Egal Bernal. Il talento colombiano del Team Sky dopo il 2018 da comprimario ha deciso di mettere in mostra tutte le sue qualità nel primo vero appuntamento della stagione. La Parigi-Nizza va al ciclista cresciuto in Italia che al termine di una settimana riesce a conservare la maglia gialla e portare il primo grande trionfo di una carriera ancora all’inizio.

Il dominio Colombia viene confermato dal secondo posto di Nairo Quintana. Come spesso accade il corridore della Movistar si sveglia un po’ tardi rispetto al dovuto. Anche questa volta il tentativo di recupero è avvenuto solamente negli ultimi giorni ma il Team Sky, che ha piazzato in terza posizione Michal Kwiatkowski, si è confermata una squadra solida e difficile da battere. Bernal continuerà il suo avvicinamento alle grandi corse e non è escluso che già in questa stagione possa correre da capitano o il Giro d’Italia (favorito Thomas n.d.r.) o la Vuelta. Al Tour sicura la presenza di Froome.

Egal Bernal
fonte foto https://twitter.com/ParisNice

Parigi-Nizza 2019, Italia sottotono. Gli azzurri mancano il guizzo

La stagione anonima degli azzurri continua. Ci si aspettava qualcosa di più dagli italiani in questa Parigi-Nizza ma il migliore è Domenico Pozzovivo che ha concluso in 26esima posizione con un ritardo di 22′ dal vincitore. Non sicuramente una buona notizia per i nostri colori che si stanno avvicinando alla Primavera senza particolari risultati. La speranza è quella di poter trovare una vittoria che permetta al movimento di riprendere quella fiducia persa dopo un inizio non proprio eccezionale.

Dalla Francia e dal Belgio passa la riscossa dell’Italia del ciclismo senza dimenticare la Milano-Sanremo, un’altra classifica dove i nostri azzurri proveranno a lasciare il segno.

fonte foto copertina https://twitter.com/ParisNice

ultimo aggiornamento: 17-03-2019

X