Parma, blitz di Forza Nuova sotto casa del sindaco Pizzarotti

Forza Nuova ha esposto lo striscione “Mamma e Papà, il resto omofollia” sotto casa del sindaco di Parma, Federico Pizzarotti.

PARMA – La decisione di riconoscere i bambini di coppie dello stesso sesso sta causando diverse polemiche a Parma. Nella serata di mercoledì 2 gennaio sotto casa del sindaco Federico Pizzarotti Forza Nuova ha esposto uno striscione con un messaggio molto chiaro: “Mamma e papà, il resto omofollia“.

Dura la condanna del primo cittadino emiliano che con un post su Facebook: “Chiamano omofollia – si legge – i diritti di quattro bambini ai quali ho sottoscritto l’atto di riconoscimento di genitori dello stesso sesso. Il diritto, cioè, di quattro bambini a vedersi riconoscere per legge gli stessi diritti di ogni altro bambino di questo mondo. Forza Nuova di forte ha solo il nome, per il resto è debole nei contenuti e composta da xenofobi. Non può nulla contro Parma perché la nostra era, è e resterà la città dei diritti. Chi ha delle idee e si riconosce nella democrazia si confronta a viso aperto, gli altri mettono gli striscioni e fanno scritte nella notte“.

Federico Pizzarotti
Il sindaco Federico Pizzarotti (fonte foto https://www.facebook.com/f.pizzarotti/)

Parma, polemiche per la scelta di Pizzarotti sul riconoscimento dei bambini a genitori dello stesso sesso

La decisione del sindaco Pizzarotti aveva provocato diverse polemiche anche il giorno di Capodanno. Durante un’omelia il vescovo di Parma aveva ribadito la sua contrarietà agli atti firmati dal primo cittadino: “Due uomini e due donne – riporta il sito di Repubblicache vivono assieme come marito e moglie non sono una famiglia, anche se mettono al mondo dei figli, direttamente o indirettamente“.

Non è famiglia – aveva dichiarato il monsignore – anche se viene ratificata da una legge o in qualche comune d’Italia. Vivere sotto lo stesso tetto non basta per diventare una famiglia“.

Di seguito il post di denuncia del sindaco Federico Pizzarotti

Forza Nuova ha appeso questo striscione sotto casa mia, ora.Chiamano "omofollia" i diritti di quattro bambini ai quali…

Pubblicato da Federico Pizzarotti su Mercoledì 2 gennaio 2019

ultimo aggiornamento: 03-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X